menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Rida e sito trattamento rifiuti inerti, la Provincia chiede chiarimenti alla Regione

La vicenda all'esame della Commissione ambiente. Medici: "Vogliamo capire quali siano state le logiche decisionali, se trattasi soltanto di emergenza o di una logica commerciale"

Si è parlato del caso Rida e dell'individuazione del sito di trattamento dei rifiuti inerti questa mattina nella riunione della Commissione Ambiente della Provincia di Latina, presieduta dal consigliere  Domenico Vulcano.

Sul caso Rida, il Presidente della Provincia Carlo Medici, ha ribadito di “verificare quali siano state le esigenze della Regione espresse nelle determinazione che autorizza l’ampliamento dell’impianto dei rifiuti. La Provincia vuole capire quali siano state le logiche decisionali, se trattasi soltanto di emergenza o di una logica commerciale su cui non possiamo esprimerci.” 

Alla seduta ha partecipato la dirigente all’Ambiente Claudia Di Troia. Anche negli interventi dei componenti la Commissione, del Presidente Vulcano e a seguire quello dei consiglieri Miele, Palombi, Villani, Affilani,  è stata ribadita la richiesta di una verifica sul parere contenuto nell’atto regionale.

Per quanto riguarda poi il processo avviato per la individuazione dei siti potenzialmente idonei ad ospitare un impianto di stoccaggio di materiale inerte, su cui gli uffici provinciali stanno lavorando, la Commissione ha deciso un ulteriore approfondimento nella prossima seduta, prima che la discussione venga portata nel Tavolo di concertazione, nella Conferenza dei sindaci e nel Consiglio provinciale, come atto finale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento