menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caporalato, non solo in agricoltura: il Lazio avrà una legge quadro anche per edilizia, commercio e altri settori

L’assessore Di Berardino: “Esportiamo nelle altre province il modello di interventi per i braccianti sperimentato a Latina”

Il Lazio avrà una legge quadro regionale contro il caporalato, in grado di intervenire anche in altri settori, dall'edilizia alla logistica al commercio e ai servizi . Un passo avanti non da poco anche per la provincia di Latina che ha fatto segnare negli ultimi due anni inchieste ed arresti per lo sfruttamento dei lavoratori in agricoltura.

L’annuncio arriva da Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro, Scuola e Formazione della Regione il quale sottolinea come “dopo la legge per la qualità del lavoro in agricoltura sia necessario intervenire a tutto campo per fissare norme e principi a difesa di tutti i lavoratori. Stiamo lavorando – ha spiegato - alla predisposizione degli indici di congruità e alla costituzione dell'Osservatorio regionale sull'agricoltura”. "Per il settore agricolo - ha proseguito Di Berardino - a gennaio 2019, abbiamo sottoscritto con le parti sociali un protocollo d'intesa per l'attuazione, nella provincia di Latina, di 10 azioni. Abbiamo creato elenchi di prenotazione nei centri per l'impiego e attivato una app "FairLabor" per permettere l'incontro trasparente tra domanda e offerta di lavoro in modalità on line 7 giorni su 7. Abbiamo previsto formazione mirata, campagne di comunicazione multilingua, l'impiego di mediatori culturali e incentivi per le assunzioni.  Abbiamo previsto sistemi di trasporto gratuito da e per i campi e stiamo per aprire un bando per promuovere il diritto all'abitare, introducendo forme di garanzia per i proprietari che affittano case sfitte ai braccianti".

"Concludendosi entro il 2020 la sperimentazione su Latina, ora, grazie alla legge regionale gli interventi sopra richiamati possono essere attuati in tutti i territori del Lazio. Oltre a questo - ha concluso l'assessore- continuiamo a lavorare con le altre Istituzioni, a cominciare dai ministeri al Lavoro e all'agricoltura nell'ambito del Piano Triennale di contrasto al caporalato e per potenziare i sistemi di prevenzione e lotta allo sfruttamento del lavoro".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento