Politica

Olimpiadi 2024, documento congiunto di 4 sindaci del Lazio: “Non chiudere il capitolo”

Documento dei primi cittadini di Latina, Frosinone, Rieti e Viterbo per il sindaco della capitale e il presidente del Coni: "Operazione non contro ma un tentativo pro che punta a trovare una strada in cui si ponga al centro dell'evento Roma Capitale"

Non chiudere definitivamente il capitolo Olimpiadi 2024 dopo il no del sindaco di Roma, Virginia Raggi. 

Questo l’obiettivo dei sindaci dei quattro comuni capoluogo del Lazio, Latina, Frosinone, Rieti e Viterbo, che per questo si sono rivolti direttamente al primo cittadino di Roma e al presidente del Coni. 

Nel corso di una conferenza stampa è stato presentato oggi il documento congiunto, relativo alle “Olimpiadi Roma Capitale 2024”, indirizzato al numero uno dello sport italiano, al primo cittadino Virginia Raggi e a consiglieri del Comune di Roma, e prodotto perché il parere contrario del sindaco di Roma non chiuda definitivamente il capitolo Olimpiadi. 

“E’ stato un momento importante la cui finalità è riaprire un tavolo per discutere in maniera costruttiva e condivisa dell’opportunità di ospitare i prossimi Giochi olimpici, nel rispetto delle decisioni prese da Virginia Raggi” ha commentato il primo cittadino di Latina, Damiano Coletta al termine della conferenza stampa.   

“Questa non è un’operazione contro, ma un tentativo pro che punta a trovare una strada in cui si ponga al centro dell’evento Roma Capitale, non Roma come Comune. 

Confidiamo nella possibilità che anche attraverso il Governo e il Coni si possa riuscire ad individuare una soluzione che ci permetta di cogliere quella che riteniamo essere un’opportunità, pur nel rispetto delle scelte operate dal sindaco di Roma”.

Qui la lettera dei sindaci del Lazio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi 2024, documento congiunto di 4 sindaci del Lazio: “Non chiudere il capitolo”

LatinaToday è in caricamento