Terracina avrà la sua draga, il Comune sottoscrive il protocollo con la Regione

Il mezzo è indispensabile per rimuovere la sabbia che si accumula all’ingresso del porto

Il Comune di Terracina ha sottoscritto con la Regione Lazio la Convenzione e il Protocollo d’Intesa per acquisto di una draga da utilizzare per la rimozione dello sbarramento sabbioso che si accumula periodicamente all’ingresso del porto e che provoca gravi disagi ai pescherecci, ai traghetti per le isole e alle imbarcazioni da diporto.

Un atto importante” commenta il sindaco Roberta Tintari che si dice “molto soddisfatta di questo risultato che consentirà a Terracina di provvedere autonomamente alla soluzione dei problemi causati dall’insabbiamento dei fondali portuali e al ripascimento morbido del proprio litorale con sabbia esclusivamente autoctona. La collaborazione tra Comune di Terracina e Regione – prosegue - si è rivelata preziosa ed efficace nella soluzione di più problemi con questa iniziativa che consente di rendere più agevole il servizio di collegamento con le isole pontine e di migliorare notevolmente la ricettività del porto per imbarcazioni di categoria superiore alle attuali”.

L’assessore al Demanio Marittimo Gianni Percoco pone l’accento sulla portata dell’accordo: “Tutte le attività legate a quella che è una delle più importanti risorse economiche, ambientali e culturali di Terracina potranno usufruire di un servizio che ne agevolerà la tutela e lo sviluppo. Il problema dell’insabbiamento del porto e dell’erosione delle spiagge era diventato endemico e le soluzioni poste in essere finora erano sempre emergenziali, spesso tardive e condizionate dalla disponibilità di altri enti. Entro pochi mesi, invece, Terracina potrà disporre di uno strumento che le consentirà di essere autosufficiente, mettendo in sicurezza l’ingresso in porto, evitando il verificarsi di nuove emergenze e provvedendo al ripascimento del litorale con la bellissima e caratteristica sabbia propria”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

Torna su
LatinaToday è in caricamento