rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Attualità

Coronavirus, 1566 casi nel Lazio e otto morti. Incidenza a 133 casi ogni 100mila abitanti

Sale anche il rapporto tra positivi e tamponi, ora al 3,2%. Morto un paziente di 48 anni non vaccinato. I dati aggiornati al 26 novembre

Su un totale di quasi 48mila tamponi si registrano oggi, venerdì 26 novembre, nel Lazio 1.566 nuovi casi positivi, 290 in più rispetto a ieri. Il report della Regione Lazio segnala anche otto nuovi decessi e 740 cittadini guariti dal covid. Il rapporto tra positivi e tamponi sale ora al 3,2%. "Il valore Rt è stabile a 1,22 - spiega l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato - mentre l'incidenza è in aumento a 133 casi per 100mila abitanti (+18%), ma cresce meno della settimana scorsa quando era + 42%". "Fra i decessi si registra quello avvenuto presso il Policlinico di Tor Vergata di un uomo di 48 anni nato in Romania che non aveva ricevuto nessuna vaccinazione Covid - sottolinea ancora d'Amato - Nonostante gli interventi in terapia intensiva il paziente purtroppo è deceduto. Non bisogna abbassare la guardia, il Covid uccide e colpisce anche tra i più giovani. Bisogna vaccinarsi".

L'elevato numero di contagi fa salire anche quello dei ricoveri, che sono stati ancora 22 in più rispetto a ieri per un totale di 706 pazienti ricoverati nelle aree mediche degli ospedali del Lazio e 91 terapie intensive occupate da pazienti covid. 

Il bollettino della Asl di Latina del 26 novembre 2021

La distribuzione dei casi per le province del Lazio

La sola città di Roma conta 868 nuovi contagi, sono invece 342 nel resto della provincia di Roma. Nelle altre quattro province del Lazio si contano 356 contagi, con un boom che riguarda la Asl di Latina che sale oggi a 160 positivi. Segue Viterbo con 84 casi, Frosinone con 75 e Rieti con 37. 

Il bollettino del Lazio di venerdì 26 novembre

Nel dettaglio,gli attuali cittadini del Lazio positivi al covid sono 17.831, di cui 706 ricoverati in area medica, 91 in terapia intensiva e 17.034 in isolamento domiciliare. Dall'inizio della pandemia ad oggi i casi trattati nel Lazio sono stati complessivamente 418.738 e le persone decedute 8.959.

Le vaccinazioni

La regione intanto ha superato quota 9 milioni e 260mila somministrazioni di vaccino, con oltre il 94% degli adulti che ha ricevuto la doppia dose e l'88% degli over 12. Proseguono le vaccinazioni con la dose booster, con la prenotazione sul sito della Regione Lazio per gli over 40 e anche un open day in programma domenica 28 novembre anche in provincia di Latina, con accesso libero con la sola tessera sanitaria e fino ad esaurimento della disponibilità delle dosi. Al momento le terze dosi somministrate sono 570mila, pari al 10% della popolazione.

Un accenno anche ai monoclonali, che hanno visto un incremento di somministrazioni del 25% grazie anche all'attivazione del servizio di triage telefonico al numero 800 118 800.

Lettera di Zingaretti a sindaci e prefetti: "Valutare l'uso della mascherina all'aperto"

26 novembre-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, 1566 casi nel Lazio e otto morti. Incidenza a 133 casi ogni 100mila abitanti

LatinaToday è in caricamento