Coronavirus, il traguardo di Fondi: un mese senza alcun nuovo caso e nessun ricoverato

L'appello del vice sindaco Maschietto: "Non abbassiamo la guardia e continuiamo a adottare comportamenti responsabili"

Il vice sindaco di Fondi Maschietto

Fondi taglia un traguardo importante nella lotta al Covid: un mese senza alcun nuovo caso di positività al virus e nessun cittadino ricoverato. A darne notizia è il vice sindaco Beniamino Maschietto che parla di "un grande risultato, di cui tutti dobbiamo essere orgogliosi, raggiunto grazie alle misure di prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica, ai controlli costanti e al senso di responsabilità da parte dei cittadini" senza dimenticare però di fare un appello per mantenere alta la guardia.

"Al momento - spiega Maschietto - a situazione è sotto controllo ma ciò non autorizza assolutamente ad abbassare la guardia perché il virus è insidioso: pochissime infrazioni potrebbero causare nuovi focolai e un innalzamento della curva dei contagi in tutta la città. Sarebbe pertanto assurdo gettare all’aria mesi di sacrifici con comportamenti irresponsabili. Faccio un appello a tutta la cittadinanza, e in particolare agli anziani che si incontrano per passeggiare, perché alcuni di loro non indossano la mascherina e non rispettano il distanziamento sociale, e ai giovani che legittimamente stanno ripopolando strade e piazze della città ma generando spesso assembramenti e purtroppo anche schiamazzi. Auspico in questo caso un impegno preciso dei genitori nel voler far comprendere ai propri figli che vivere la fase 2 non significa che si possano riprendere le stesse abitudini che tutti avevamo prima dell’inizio dell’emergenza ed essere liberi di fare qualsiasi cosa. Le forze dell’ordine stanno effettuando regolari controlli e non vorremmo essere costretti a interdire al pubblico le aree in cui non vengono osservate le norme. Quindi cerchiamo di mantenere un atteggiamento responsabile e di rispettare le regole per difendere noi stessi e gli altri dal rischio di contagio: laviamo frequentemente le mani e utilizziamo le soluzioni per la disinfezione, evitiamo gli assembramenti ed utilizziamo la mascherina anche all’aperto in quelle situazioni dove è difficile osservare il corretto distanziamento dagli altri. Confido - conclude il vice sindaco - nel comportamento responsabile della cittadinanza: l’osservanza delle regole corrisponde alla libertà di tutti e alla sicurezza di tutta la comunità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus: la mappa dei conatgi in provincia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento