Domenica, 16 Maggio 2021
Attualità

Coronavirus Aprilia, 374 attuali positivi e 238 nuclei coinvolti: il contagio viaggia in famiglia

L'aggiornamento del sindaco Antonio Terra sulla situazione attuale in città. Oggi, 29 ottobre, 24 nuovi casi

Aggiornamenti sui contagi ad Aprilia da parte del sindaco Antonio Terra. "In questi ultimi 20 giorni abbiamo cercato in tutti i modi di governare questa ondata - ha esordito il primo cittadino Terra nel corso di una diretta sulla pagina Facebook del Comune - C'è un dato ormai consolidato che sta emergendo in provincia, noi mediamente abbiamo 15-20 positivi al giorno ormai". La situazione è ormai chiara anche ad Aprilia: non ci sono grandi cluster ma focolai diffusi sul piano familiare. "Ora ci sono 374 positvi attuali - spiega il sindaco - con 238 nuclei familiari coinvolti. Abbiamo famiglie con 10 positivi. Questo non va bene perché, nonostante il lavoro enorme al livello di tamponi e tracciamenti, non riusciamo a fare capire che il covid è anche all'interno delle famiglie. Facciamo circa 150 tamponi al giorno nel solo drive-in di Aprilia". In città, secondo il bollettino di oggi, 29 ottobre, i nuovi positivi sono 24.

"In questo momento - spiega Belardino Rossi, responsabile del distretto socio sanitario Lt 1 - il problema non sono i luoghi di lavoro ma i rapporti familiari. Le positività si hanno per le reti familairi e amicali. Sono in sotanza i figli che tornano a mangiare la domenica dopo aver trascorso magari la settimana a Roma, gli amici che si incontrano a cena, i cugini che ci vengono a trovare. Queste forme di convivialità in questo momento non sono sicure. Dobbiamo cercare di ridurre purtroppo questi rapporti perché ogni volta che entra una persona a casa dobbiamo considerarlo come un possibile portatore di virus, è brutto dirlo ma è così. L'appello dunque è a ridurre i rapporti. I tamponi ci sono ma arrivano purtroppo quando il danno è già fatto. Noi dobbiamo invece evitare il contagio. Il problema sono poi gli asintomatici che in perfetta buona fede sono contagioso. Si può essere infetti e trasmettere la malattia anche se si è asintomatici e apparentemente sani. L'ospedale di Latina ha ora oltre 100 ricoverati, numeri che non avevamo nella prima ondata. I malati sono tanti, l'ospedale di Latina è pieno".

Sul tema dei controlli, il sindaco sta valutando la possibilità di estendere il servizio dei vigili urbani oltre le 20 e, in accordo con il comando dei carabinieri, saranno effettuati monitoraggi anche nei parchi di notte per verificare eventuali casi di assembramento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus Aprilia, 374 attuali positivi e 238 nuclei coinvolti: il contagio viaggia in famiglia

LatinaToday è in caricamento