menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus Latina: i contagi ora fanno paura, 26 nuovi casi in provincia

Si tratta di contatti di casi già noti o dovuti a rientri dall’estero e dalla Sardegna. A questi si aggiungono anche 4 contagi di pazienti non residenti in provincia

Impennata di contagi da coronavirus in provincia di Latina: 26 quelli comunicati dalla Asl oggi, venerdì 21 agosto, con il consueto bollettino giornaliero. Dati che fanno tornare alla mente i giorni difficili del lockdown. Dall’azienda sanitari locale fanno saper che 25 dei nuovi positivi sono in cura presso il proprio domicilio, mentre uno è in fase di valutazione.

I nuovi casi sono stati registrati a Santi Cosma e Damiano (11) - dove nei giorni scorsi dopo mesi di tregua era stata accertata la positività di un ragazzo - a Latina (6), Aprilia (4), Fondi (3) e infine a Gaeta (uno e legato ad un link familiare) e Cori (1 - un rientro dalla Grecia). I contagi rilevati, spiegano dalla Asl, sono contatti di casi già noti o riguardano rientri dall’estero. Nello specifico, riporta Salute Lazio, sono 8 in totale quelli legati ai rientri: 2 dalla Sardegna, 3 dalla Bulgaria, 2 dalla Spagna e uno dalla Grecia. Per quanto riguarda il capoluogo pontino i casi sono stati accertati grazie ai tamponi effettuati presso la postazione drive in all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina e sono legati a rientri dai soggiorni. Per sei dei casi, fanno sapere dall'Assessorato alla Sanità della Regione, è in corso l’indagine epidemiologica.

A questi 26 contagi, poi si aggiungono anche altri 4 nuovi positivi non residenti nella provincia di Latina. Fortunatamente nelle ultime 24 ore non sono stati registrati decessi.

Si aggiorna inevitabilmente il quadro nel territorio pontino: sono 686 i casi totali accertati tra i residenti nei comuni pontini da inizio pandemia con un indice di prevalenza arrivato ora a 11,93. Sono saliti a 109 gli attuali positivi in carico al sistema sanitario, e di questi 75 sono in cura presso il proprio domicilio. I guariti restano 540, 37 i decessi.

A fronte anche dei numeri di oggi, la Asl di Latina rinnova l’appello ai cittadini. “Si raccomanda vivamente a tutta la popolazione ed in particolare ai giovani, al fine di evitare ulteriori ondate di diffusione del Covid-19 e conseguenti provvedimenti, di non abbassare il livello di attenzione nel contrasto alla pandemia, rispettando rigorosamente le vigenti prescrizioni in ordine al divieto di assembramento, alla mobilità delle persone, al frequente e corretto lavaggio delle mani, all’utilizzo delle mascherine e al rispetto delle distanze minime di sicurezza”. 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento