Attualità

Ordinanza anti assembramenti: nel fine settimana chiuse Piazza Dante e Piazza Silvio D'Amico

Il provvedimento firmato dal sindaco nei luoghi in cui si riversano i giovani durante il week end. Piazze interdette dalle 16 alle 22. Il sindaco: "Decisione condivisa con il Comitato per l'ordine e la sicurezza"

Era stata annunciata ieri nel corso dell'inugurazione della nuova ala del centro vaccinale di via Vittorio Veneto e ora l'ordinanza è pronta e pubblicata. Il sindaco di Latina Damiano Coletta ha emesso un provvedimento di chiusura di Piazza Dante e Piazza Silvio D'Amico (dietro al teatro) per le giornate del 16,17 e 18 aprile, dalle 16 fino alle 22. L'ordinanza entrerà quindi in vigore nella giornata di domani, venerdì 16.

"Il perdurare della situazione di emergenza sanitaria - si legge - impone particolare rigore nell’adozione di misure finalizzate ad impedire la diffusione del Covid-19 con riguardo alle zone di spontanea aggregazione delle persone allo scopo di evitare assembramenti che compromettano il rispetto del distanziamento sociale e interpersonale". Con queste motivazioni si è ritenuto quindi di interdire le aree del territorio urbano "interessate dal costante stazionamento di persone", in particolare appunto Piazza Dante e Piazza Silvio D'Amico. In altre zone ritenute sensibili, come ad esempio Piazza del Quadrato, nei fine settimana ci sarà una intensificazione dei controlli.

"Siamo in una fase particolare della pandemia – ha spiegato il sindaco Damiano Coletta – e non possiamo permetterci di abbassare la guardia proprio ora che si intravede una luce in fondo al tunnel. Questo periodo e? determinante e l’obiettivo e? quello di contenere al massimo il numero di contagi che purtroppo a Latina non e? ancora stabilmente in fase calante. Ci sono alcune zone della citta? che sono particolarmente frequentate dai giovani nelle ore del tardo pomeriggio e con le altre istituzioni abbiamo scelto di dare un segnale ponendo delle limitazioni mirate allo stazionamento in questi due luoghi, una decisione condivisa al Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. Capisco il desiderio di tornare a vivere la socialita? da parte della gioventu? latinense, e? legittimo. Ma non e? ancora il momento di lasciarsi andare e di abbassare le difese. Davanti a noi c’e? ancora un pezzo di strada da percorrere, probabilmente e? l’ultimo miglio, ma dobbiamo affrontarlo con attenzione e senso di responsabilita?. Ricordiamoci sempre che affollarsi in luoghi pubblici con altre persone e? un elemento di rischio da non sottovalutare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinanza anti assembramenti: nel fine settimana chiuse Piazza Dante e Piazza Silvio D'Amico

LatinaToday è in caricamento