Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Coronavirus: 955 dosi di vaccino nel Lazio, 40 a Latina dal 28 dicembre

Domenica all'Inmi Spallanzani di Roma si parte con la vaccinazione simbolica di alcuni operatori sanitari, tra medici e infermieri. Le Asl partiranno nei due giorni a seguire

Saranno 210 le dosi di vaccino anti covid nelle tre Asl di Roma, altre 120 nelle tre Asl della provincia mentre negli ospedali della capitale, complessivamente, saranno disponibili 320 fiale del vaccino.  A spiegare come saranno distribuiti i primi vaccini contro il Coronavirus nel Lazio, è stato l'assessore alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria regionale Alessio D'Amato. Dopo il V-Day di domenica 27 dicembre all'Inmi Spallanzani di Roma "con la vaccinazione simbolica ad una infermiera, un operatore socio-sanitario, una ricercatrice e due medici, le prime dosi previste verranno somministrate agli operatori che poi saranno a loro volta vaccinatori. Le Asl e le aziende ospedaliere partiranno nei due giorni a seguire, ha specificato D'Amato. A Latina dunque le prime dosi arriveranno dunque il 28 dicembre..

Nel Lazio le dosi disponibili saranno in tutto 955. "Il 28 dicembre i vaccini saranno somministrati nell'Asl di Rieti (40 dosi), Asl di Viterbo (40 dosi), Asl Roma 1 (80 dosi), Asl Roma 2 (80 dosi), Asl Roma 3 (50 dosi), Campus Bio-medico (20 dosi), Gemelli (50 dosi), ospedale pediatrico Bambino Gesù (30 dosi), Tor Vergata (30 dosi), Umberto I (50 dosi) e Sant'Andrea (20 dosi). il 29 dicembre all'Ifo (30 dosi), San Camillo (50 dosi), San Giovanni (40 dosi), Asl di Frosinone (40 dosi), Asl di Latina (40 dosi), Asl Roma 4 (40 dosi), Asl Roma 5 (40 dosi), Asl Roma 6 (40 dosi) e Ares 118 (15 dosi).

Come spiegato dagli uffici del commissario all'emergenza coronavirus Domenico Arcuri in una nota il 26 dicembre 9.750 dosi del vaccino Pfizer destinate al nostro Paese partiranno dal Belgio e giungeranno all'ospedale Spallanzani di Roma. Da qui, per consentire all'intero Paese di partecipare al Vaccine day europeo, l'esercito le preleverà per distribuirle in tutte le altre regioni.

Le successive dosi di Pfizer, così come previsto dal Piano Vaccini, saranno consegnate direttamente dalla casa farmaceutica ai 300 siti di somministrazione individuati dalla struttura commissariale in accordo con le Regioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: 955 dosi di vaccino nel Lazio, 40 a Latina dal 28 dicembre

LatinaToday è in caricamento