rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Attualità

Coronavirus, nuova accelerata alla campagna vaccinale. L’appello della Asl di Latina

Al via le prenotazioni per la quarta dose per over 60 e fragili; l’invito dell’azienda sanitaria locale alle persone che non hanno ancora ricevuto né il ciclo di vaccinazione primaria né la prima dose di richiamo

Nuova accelerata alla campagna vaccinale contro il coronavirus. Questa notte anche nella provincia di Latina e nel resto del Lazio saranno aperte le prenotazioni per la seconda dose di richiamo, o seconda booster, riservata agli over 60 e alle categorie fragili (qui tutte le informazioni). 

Il Ministero della Salute, infatti, in relazione alla ripresa della curva epidemica ha esteso la platea vaccinale destinataria della cosiddetta quarta dose che è ora consigliata a tutte le persone di età uguale o superiore ai 60 anni e per i soggetti fragili di età pari o superiore ai 12 anni. Anche nella provincia di Latina le ultime settimane hanno fatto registrare una ripresa dei contagi e facendo parlare i numeri nei primi giorni di luglio i nuovi casi sono stati già più di quanti ne siano stati accertati in tutto giugno (oltre 14mila).

Da questa notte a mezzanotte, quindi, sul portale regionale saranno aperte le prenotazioni per la quarta dose (qui tutte le informazioni su come fare e quali sono i punti vaccinali), mentre per coloro che devono ancora sottoporsi alle prime 3 dosi l’accesso presso gli hub vaccinali della provincia, ricorda la Asl, è libero e senza necessità di prenotazione. Inoltre, aggiunge ancora l’Azienda sanitaria locale, dal 23 luglio al 6 agosto sarà possibile, senza alcuna prenotazione, vaccinare i bambini presso l’hub pediatrico dell’Ospedale di Latina dalle 8 alle 14 e presso l’Hub dell’ospedale di Formia dalle 14 alle 20. 

“Si ribadisce, infine - conclude la Asl pontina -, la priorità assoluta di sottoporsi al vaccino Sars-Cov-2 per tutti i soggetti che non hanno ancora ricevuto né il ciclo di vaccinazione primaria, né la prima dose di richiamo e si invita la popolazione più fragile a sottoporsi alla seconda dose di richiamo (second booster) così da fermare l’ondata di contagi e evitare le gravi complicanze legate all’infezione”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nuova accelerata alla campagna vaccinale. L’appello della Asl di Latina

LatinaToday è in caricamento