rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Il punto in tutta la regione

Coronavirus, 1.638 contagi e 8 decessi nel Lazio. Rapporto tra positivi e tamponi al 3,6%

Crescono i contagi, ma per il secondo giorno consecutivo è in calo il numero dei ricoverati. Per domenica prevista l’apertura straordinaria di 12 punti vaccinali in tutto il Lazio

Cresce la curva dei contagi da coronavirus nel Lazio che oggi, mercoledì 1° dicembre, nel bollettino della Regione sono 1.638, 385 in più rispetto a ieri e con un numero più basso di test. I tamponi effettuati sono stati, infatti, 44.768 in totale, di cui 18.526 molecolari e 26.242 antigenici. Cresce quindi anche il rapporto tra positivi e tamponi che si attesta sul 3,6%.

Coronavirus Lazio: tutti i dati

Nel bollettino sono poi riportati anche 8 decessi e 938 guarigioni. E’ in calo anche oggi il numero dei ricoverati: i positivi nei reparti ordinari del Lazio sono 696 (12 in meno in un giorno), mentre le terapie intensive sono 96 (-1). “Il dato odierno dei positivi è leggermente inferiore a quello del 1° dicembre di un anno fa - commenta l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato - ma con oltre 2.500 ricoveri in meno, 256 terapie intensive in meno e 68mila cittadini in meno in isolamento domiciliare e 56 decessi in meno. Questo per effetto dei vaccini”.

Coronavirus Lazio: i dati nelle singole province

Del totale dei casi di oggi, 1.298 sono stati registrati nella provincia di Roma, e 901 solo nella Capitale; gli altri 340 sono invece distribuiti nel resto della regione con il dato più alto che arriva dalla provincia pontina dove i contagi sono stati 132; altri 95 ne sono stati accertati dalla Asl di Viterbo, 76 da quella di Frosinone e 37 infine da quella di Rieti. Due dei decessi, poi sono stati registrati nella provincia di Latina e altrettanti in quella di Frosinone; gli altri sono tutti nella provincia di Roma.

Coronavirus Latina: i dati aggiornati di oggi

Coronavirus Lazio: il bollettino di oggi 1° dicembre

Ha superato quota 20mila il numero degli attuali positivi nel Lazio: di questi 19.649 sono in cura in isolamento domiciliare e non necessitano di ospedalizzazione, gli altri sono invece ricoverati. Sono poi più di 425mila i contagi totali riscontrati in tutta la regione in questi 20 mesi di pandemia; quasi 396mila sono le guarigioni, mentre i deceduti sono quasi 9mila.

coronavirus_lazio_1_12_21-2

La campagna vaccinale

Per quanto riguarda la campagna vaccinale la Regione ha annunciato ha annunciato l’apertura straordinaria di 12 centri vaccinali Aiop (vaccino Moderna) per domenica 5 dicembre: Nuova Villa Claudia, Villa Aurora, Cristo Re, Tiberia Hospital (Asl Roma 1). Karol Wojtyla hospital, Nuova Itor (Asl Roma 2). Merry House e Policlinico Luigi Di Liegro (Asl Roma 3). INI Gottaferrata e Villa delle Querce (Asl Roma 6). ICOT (Asl di Latina) e INI Veroli (Asl di Frosinone). “Possono accedere tutti (over 18) fino ad esaurimento delle diponibilità previa prenotazione sul portale regionale attiva da venerdì 3 dicembre (https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/main/home) per un totale di 5mila somministrazioni complessive a disposizione per la giornata che si aggiungeranno ai 40mila già prenotati negli altri hub”.
Per quanto rigida le vaccinazioni pediatriche, spiega D’Amato, “saranno allestiti 78 mini-hub in tutte le Asl. Ci saranno pediatri, medici, infermieri e anche ‘clown’ per mettere a loro agio i più piccoli. Per le famiglie sono disponibili pillole informative on-line sotto la supervisione dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù e delle Società scientifiche. Mettiamo in sicurezza i più piccoli e garantiamo loro la socialità”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, 1.638 contagi e 8 decessi nel Lazio. Rapporto tra positivi e tamponi al 3,6%

LatinaToday è in caricamento