rotate-mobile
Attualità

Eco-Generation, lezione sul campo: gli studenti ripuliscono la spiaggia da 110 chili di rifiuti

L’iniziativa per educare i più giovani alla sostenibilità promossa da Abc, Comune e Unindustria Latina; protagonisti i ragazzi dell’istituto Marconi

Ha visto protagonisti gli studenti dell’istituto superiore Marconi di Latina l’evento di sensibilizzazione ambientale “Eco-Generation. Ispirare ed educare alla sostenibilità” promosso da Abc, Comune e Unindustria. I ragazzi nella giornata di venerdì 5 aprile prima sono stati impegnati nella pulizia della spiaggia a Foce Verde, nei pressi dello stabilimento Appeal Beach, e successivamente presso la sede di Abc dove si è tenuto un breve incontro di formazione ambientale e la visita guidata al Centro di Raccolta. 

Durante la pulizia della spiaggia sono stati raccolti 70 kg di multimateriale (plastica, vetro, polistirolo e alluminio) e 40 kg di secco non riciclabile. 

Ad aprire l’incontro è stato il direttore generale Abc Silvio Ascoli con  il presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria Latina, Paolo Di Cecca. Spazio poi ai saluti istituzionali del vice presidente Abc, Daniela Moscarino, della sindaca di Latina, Matilde Celentano, dell’assessore all’Ambiente Franco Addonizio e del presidente di Unindustria Latina, Pierpaolo Pontecorvo. Presenti anche il direttore di Unindustria Latina Andrea Segnanini e il consigliere comunale Simona Mulè che ha collaborato attivamente all’iniziativa. “Sono orgogliosa di vedere l'impegno e la passione dimostrati dagli studenti e dai loro insegnanti. – ha detto il vice presidente Moscarino -. È fondamentale educare le generazioni future a diventare custodi responsabili del nostro pianeta. Come Consiglio di Amministrazione di ABC desideriamo ringraziare Unindustria per il prezioso sostegno nell'organizzazione di questa bella iniziativa. Il loro impegno dimostra quanto sia efficace la collaborazione tra enti pubblici, settore privato e istituzioni educative per promuovere la sostenibilità ambientale. Continueremo a lavorare insieme in questa direzione per promuovere la consapevolezza ambientale e incoraggiare azioni concrete per proteggere il nostro ambiente”.

“Come giovani imprenditori di Unindustria crediamo molto nella collaborazione e nella creazione di relazioni atte allo sviluppo della sostenibilità, in qualunque sua sfaccettatura – ha sottolineato il presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria Latina Paolo Di Cecca – Proprio per questo motivo nell’iniziativa che si è tenuta oggi abbiamo voluto coinvolgere il mondo della scuola, con cui spesso ci piace confrontarci, perché crediamo che proprio attraverso i giovani si possa puntare sempre più l’attenzione all’ambiente e alla sua protezione. Unindustria e le sue aziende sono molto sensibili ai temi legati alla sostenibilità perché crediamo che il rispetto verso qualunque cosa ci circonda sia imprescindibile per fare impresa”.

Eco-Generation Abc Comune Unindustria studenti_1

“Unindustria è particolarmente attenta a consolidare relazioni virtuose con le Istituzioni e con qualunque attore del territorio – ha dichiarato il presidente di Unindustria Latina Pierpaolo Pontecorvo –; riteniamo che attraverso la collaborazione si possa fare molto per cercare di trovare soluzioni a problemi del nostro tempo come quelli legati alla salvaguardia ambientale, alla quale le nostre imprese sono particolarmente sensibili. Cogliamo l’occasione per ringraziare il Comune di Latina ed ABC che hanno lavorato con noi in questa lodevole iniziativa. Ringraziamo inoltre la scuola e i giovani che oggi si sono resi protagonisti”.

“Le buone pratiche sono alla base dei processi di sviluppo sostenibile, per il bene dell’ambiente, dell’uomo, della salute del pianeta. – ha dichiarato infine la sindaca Matilde Celentano -. Ringrazio il Gruppo Giovani imprenditori Unindustria Latina e ABC per aver organizzato questa giornata, con il coinvolgimento delle scolaresche del Marconi, volta all’educazione ambientale e alla conoscenza del ciclo dei rifiuti. L’iniziativa rappresenta un momento di formazione importante, di sensibilizzazione ad una gestione dei rifiuti come risorsa. Da sottolineare è anche il contributo degli ispettori ambientali che sul territorio di Latina e presso gli istituti scolastici svolgono un ruolo fondamentale per l’educazione ambientale alla base dello sviluppo sostenibile della nostra città. Porterò questa esperienza al terzo Summit nazionale sull’Economia del Mare in programma a Gaeta la prossima settimana, nell’ambito del quale parteciperò ad una tavola rotonda sul Programma Eco-Schools, meglio conosciuto come Bandiera Verde”.

“L’iniziativa – ha poi concluso l’assessore all’Ambiente Franco Addonizio - portata avanti dal Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria evidenzia l’interesse costruttivo che i giovani stanno avendo nei confronti delle tematiche ambientali, che va a inserirsi nell’ambito di una serie di iniziative che il Comune sta portando avanti in collaborazione con Abc. È interesse dell’amministrazione, infatti, sensibilizzare i ragazzi su diversi argomenti quali, soprattutto, il ciclo dei rifiuti e il fenomeno della dispersione delle plastiche nell’ambiente e nel mare. Oltre al protocollo d’intesa con l’associazione Plastic Free, l’Assessorato sta portando avanti il programma Eco-Schools che vede presenti e attivi 30 plessi scolastici sul territorio. Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato all’iniziativa di oggi, con l’augurio che simili eventi possano essere, con il passare del tempo, sempre più frequenti”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eco-Generation, lezione sul campo: gli studenti ripuliscono la spiaggia da 110 chili di rifiuti

LatinaToday è in caricamento