rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Il confronto / Formia

Sversamenti e cattivi odori a Torre di Mola: il Comune di Formia incontra Acqualatina

Soddisfatto il Sindaco Taddeo: “La salvaguardia ambientale è uno dei punti fermi della nostra Amministrazione”. Il Presidente Lauriola: “Ancora una volta la sinergia istituzionale andrà a vantaggio dei cittadini”. Le soluzioni prospettate

Le problematiche relative agli sversamenti fognari nella zona di Torre Mola sono state al centro di un incontro tecnico-istituzionale convocato dal Comune di Formia con Acqualatina

Durante l’incontro è stato analizzato nel dettaglio il problema strutturale legato alla rete fognaria della zona tale per cui, in presenza di forti piogge, il sistema non risulta ben dimensionato, con conseguenti sversamenti e cattivi odori in zona darsena.

“La soluzione prospettata - viene spiegato attraverso una nota congiunta del Comune di Formia e di Acqualatina - prevede il potenziamento dell’impianto di sollevamento esistente, da realizzare in due step: il primo, già realizzato, è il potenziamento dell’impianto elettrico a supporto del sollevamento, il secondo prevede l’attivazione di una vasca aggiuntiva all’interno dell’impianto di sollevamento esistente. Per procedere a questo secondo e conclusivo step, è necessario il coinvolgimento di tutti gli enti impattati dall’iter autorizzativo, in quanto i lavori comporteranno scavi e temporanea indisponibilità di aree pubbliche. A questo scopo, e per agevolare una reale e fattiva soluzione della questione, il Comune ha annunciato la convocazione di una nuova riunione, prevista per il 31 di gennaio, con la Capitaneria di Porto, la Provincia di Latina, la Sovrintendenza ai beni archeologici, la Segreteria tecnica operativa dell’Ato4 e il gestore Acqualatina".

“Sono soddisfatto di quanto emerso dall’incontro e della collaborazione manifestata dal Gestore - ha commentato il sdinaco di Formia Gianluca Taddeo -. La salvaguardia ambientale è uno dei punti fermi della nostra Amministrazione, e questi lavori rappresentano solo il primo passaggio di un più ampio piano di interventi previsto in ambito di tutela ambientale nella nostra città”. “In linea con l’alta priorità che abbiamo assegnato alla tutela ambientale, il nostro obiettivo è risolvere le problematiche di Formia in modo proattivo e pragmatico, attraverso tavoli di confronto tecnico-istituzionali come questo, che coinvolgano tutti gli interlocutori interessati” ha poi fatto eco l’assessore all’Ambiente, Eleonora Zangrillo

Anche il presidente di Acqualatina, Michele Lauriola, ha espresso soddisfazione per l’esito dell’incontro: “Sono lieto di registrare ancora una volta il grande valore della sinergia istituzionale nel porre i problemi nella giusta direzione, per una risoluzione a vantaggio dei cittadini e del territorio”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sversamenti e cattivi odori a Torre di Mola: il Comune di Formia incontra Acqualatina

LatinaToday è in caricamento