rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Attualità

Francesco e Davide “Alfieri della Repubblica”: i due 14enni premiati dal presidente Mattarella

Conferito l’attestato d’onore ai due giovani di Latina; sono tra coloro che nel 2021 si sono distinti per l'uso consapevole e virtuoso di strumenti tecnologici e social network, soprattutto ai tempi del Covid. La loro una bellissima storia di integrazione e amicizia

Ci sono anche Francesco e Davide, due 14enni di Latina tra gli “Alfieri della Repubblica” nominati dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha conferito 30 attestati d’onore a giovani che nel nell’anno in corso si sono distinti per l'uso consapevole e virtuoso degli strumenti tecnologici e dei social network, anche in relazione ai problemi posti dalla pandemia da coronavirus.

“I casi scelti sono emblematici di comportamenti da incoraggiare, componendo un mosaico di virtù civiche espresse dai giovani durante questo lungo e difficile periodo” spiegano dal Quirinale.

Accanto ai 30 attestati d'onore sono state assegnate anche tre targhe per azioni collettive in ambito di agricoltura sostenibile, di comunicazione digitale e di impegno in un'impresa sociale in un carcere minorile.

Francesco e Daniele “Alfieri della Repubblica”

A Francesco D’Antonangelo e Davide Pietricola è stato conferito l’attestato di onore di “alfiere della Repubblica”, si legge tra le motivazioni “per aver dato, insieme, una prova di integrazione e di amicizia. L’impegno generoso nel giornalino della scuola è diventato motivo di crescita per entrambi, e anche testimonianza positiva per i compagni e per i docenti”. 

“Francesco è appassionato di letteratura e giornalismo, ed è anche un esperto di tecnologie informatiche - si legge nel documento della Presidenza della Repubblica -. Nei tre anni della scuola secondaria di primo grado si è distinto per un forte senso civico e per la generosità con cui ha contribuito all’inclusione di un compagno di classe ‘speciale’: Davide. Davide ha una disabilità fisica e la comunicazione verbale è per lui faticosa. Francesco gli è stato vicino anche durante il lockdown, aiutandolo ad esprimersi nel contesto scolastico e con gli amici. Tra i due è nata una profonda amicizia. Francesco è il capo redattore del giornalino della scuola e ha voluto Davide come vice capo redattore. Hanno affrontato questa avventura con passione ed entusiasmo, coinvolgendo attivamente compagni, docenti e genitori. Emozionante è stata un’intervista trasmessa sul canale Youtube della scuola, in cui Francesco e Davide hanno fatto il bilancio dell’anno scolastico trascorso durante la pandemia”. 

Francesco e Davide "Alfieri della Repubblica": i complimenti del presidente Zingaretti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francesco e Davide “Alfieri della Repubblica”: i due 14enni premiati dal presidente Mattarella

LatinaToday è in caricamento