rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Il caso

Cas riaffidati ad altre coop, ma la Uiltucs insorge: "I lavoratori devono essere riassunti"

Dopo la rescissione del contratto tra prefettura e consorzio Aid il servizio prosegue con altri enti del territorio, ma il sindacato pone la questione dei dipendenti

La prefettura di Latina ha rescisso il contratto per l'accoglienza dei migranti con le cooperative Karibu e Aid finite al centro di un'inchiesta giudiziaria e ora 13 Centri di accoglienza straordinaria della provincia pontina, che ospitavano 68 migranti, sono stati riaffidati ad altre cooperative che già operano sul territorio. Ma la Uiltucs, il sindacato che per primo ha posto all'attenzione pubblica il problema dei lavoratori di Karibu non pagati, solleva la questione dei dipendenti. 

"Apprendiamo in queste ore che la prefettura ha predisposto l'annullamento dei Casi affidati ad Aid e Karibu - spiega il segretario del sindacato Gianfranco Cartisano - e contestualmente ha affidato ad altri soggetti la gestione dei centri. L'intervento interessa solo l'appalto gestito dalla prefettura, 13 centri. In queste ore dunque si corre ai ripari ma non si tiene conto dei lavoratori ancora impiegati. I lavoratori ci stanno chiamando dicendo che le nuove cooperative non vogliono assumerli". Il rischio dunque è che si verifichi in queste ore un ulteriore danno occupazionale per il cambio di gestione del servizio. 

La Uiltucs ha inviato al prefetto una missiva urgente in cui chiede di fatto un nuovo incontro, sottolineando oltre al danno la beffa: "Vogliamo confrontarci - spiega - perché le società affidatarie di questi centri devono proseguire con il personale impiegati in quei centri, alle stesse condizioni economiche. A pagare il prezzo più alto non possono essere sempre i lavoratori, gli unici che fanno veramente accoglienza e integrazione. Anche in questo caso la Uiltucs sta constatando che a nessuno interessa la questione dei dipendenti, le retribuzioni non pagate e ora anche la mancata ricollocazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cas riaffidati ad altre coop, ma la Uiltucs insorge: "I lavoratori devono essere riassunti"

LatinaToday è in caricamento