rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
La novità / Ventotene

Ventotene, il Manifesto è "patrimonio culturale europeo"

Il ministro Franceschini: "Il riconoscimento del Manifesto di Ventotene, insignito del marchio di patrimonio europeo, assurge a simbolo dell’Unione il contributo ideale di tre grandi italiani: Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi"

All'isola di Ventotene è stato assegnato l'Heritage Label Europeo, un importante riconoscimento conferito dalla Commissione Europea ai luoghi che rappresentano un patrimonio culturale per l'Europa e rivestono un ruolo altamente simbolico per la nascita e la crescita di una cultura europea condivisa.

Il ministro Dario Franceschini ha commentato l’annuncio della Commissaria Europea per l’Innovazione, la ricerca e la cultura, Mariya Gabriel, del conferimento dell’onorificenza al Manifesto di Ventotene “Per un’Europa libera e unita”: “Il riconoscimento del Manifesto di Ventotene, insignito oggi del marchio di patrimonio europeo, assurge a simbolo dell’Unione il contributo ideale di tre grandi italiani: Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi, che lo redassero in confino nel 1941, e Eugenio Colorni, che ne curò la pubblicazione nel 1944 poco prima di essere trucidato a Roma dalla milizia fascista. A conferma di come nei momenti più bui la forza delle idee sappia portare la luce di cui ha bisogno l’umanità”.

"Un grande risultato a cui sono felice di aver contribuito - ha commentato anche la commissaria Silvia Costa, promotrice della candidatura dell'Isola per il Marchio del Patrimonio Europeo - E’ significativo che da Ventotene, dove durante il fascismo fu pensato il ‘Manifesto’ e che vede oggi il recupero – dedicato a David Sassoli – dell’ex carcere dove furono rinchiusi i padri costituenti, arrivi oggi un monito affinché l’Europa riprenda il suo progetto politico fondato sulla pace e sulla democrazia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ventotene, il Manifesto è "patrimonio culturale europeo"

LatinaToday è in caricamento