Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Cisterna di Latina

Accoltella lo zio della ragazza che perseguita: 19enne di Cisterna arrestato a Taranto

Ferito un 44enne; il giovane denunciato anche per atti persecutori nei confronti della nipote dell’uomo

E’ stato arrestato a Taranto dopo aver ferito con una coltellata lo zio della ragazza che perseguitava: si tratta di un giovane di 19 anni originario di Cisterna, ma residente a Monteparano. 

Ad arrestare il giovane i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Martina Franca e quelli della Stazione di San Giorgio Jonico. I fatti nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 21 novembre, quando secondo quanto ricostruito dai militari, il 19enne al culmine di una lite ha estratto dalla tasca dei pantaloni un coltello con cui ha cercato di colpire alla gola l’uomo, un 44enne di Monteparano, che nel tentativo di schivare il fendente, è stato attinto al torace procurandosi una ferita nella zona inferiore dell’ascella sinistra. 

Subito il giovane si è dato alla fuga mentre il 44enne soccorso dai sanitari del 118 è stato trasportato all’Ospedale di Manduria e dimesso dopo le cure del caso con una prognosi di 10 giorni. Il ragazzo è stato poi intercettato presso la stazione di Taranto, dove per i carabinieri erano pronto a salire su un treno diretto al centro Italia, e condotto in caserma. Al termine delle formalità di rito è stato arrestato per tentato omicidio e per lui sono stati disposti dal pm di turno i domiciliari presso l’abitazione della madre a Monteparano. 

Il 19enne è stato anche denunciato per atti persecutori posti in essere da diversi mesi nei confronti della nipote del 44enne; i militari hanno accertato “un serie di condotte tali da cagionare nella ragazza un perdurante stato d’ansia e a costringerla ad alterare le sue normali abitudini di vita”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltella lo zio della ragazza che perseguita: 19enne di Cisterna arrestato a Taranto

LatinaToday è in caricamento