Rida ferma per tre giorni la raccolta dei rifiuti nel sito di Aprilia. "Spazi esauriti, colpa della Regione"

Nessun conferimento dal 29 giugno al 3 luglio. Modificato il calendario del 'porta a porta', possibili problemi in molti Comuni pontini

Stop al conferimento dei rifiuti presso il sito di Rida Ambiente a Aprilia per tre giorni. La società deve sospendere il conferimento dei rifiuti presso il proprio impianto per tre giorni nelle date del 29-30 giugno e 1 luglio a causa dell’esaurimento degli spazi per lo stoccaggio. “Una scelta dettata  - si legge in un a nota diffusa dalla società - dal progressivo esaurimento dell'area di stoccaggio del Css (accertato sia dal Comune di Aprilia a mezzo dei vigili urbani, e confermato da sopralluogo richiesto dalla Regione Lazio ed effettuato da Arpa Lazio e NIPAF) prodotto dall'impianto di via Gorgona dopo aver sottoposto a trattamento biologico meccanico i rifiuti conferiti dai comuni che si servono dell'impianto di Rida”.

Purtroppo questa decisione, lasciano filtrare dalla direzione di Rida, è dettata dal fatto che “dopo aver visto la Regione soccombere in ben tre giudizi consecutivi presso il Tar del Lazio, l'assessore regionale al Ciclo dei Rifiuti Massimiliano Valeriani ancora non ha saputo indicare una discarica di servizio, costringendo così la società apriliana a spedire fuori regione o all'estero il materiale prodotto dopo la lavorazione. Una circostanza confermata anche dalla Dirigente del Settore Rifiuti della Regione Lazio, Flaminia Tosini, in audizione presso la Camera dei Deputati. Spiace dunque per i disagi arrecati alla popolazione e agli amministratori, che in ogni caso non dipendono dalla volontà di Rida Ambiente, perché questa inerzia prolungata da parte dell'amministrazione regionale causa un disservizio e un danno a tutti i cittadini del Lazio”.

In conseguenza della chiusura dell’impianto di trattamento del residuo secco l’amministrazione comunale di Aprilia ha apportato alcune modifiche al calendario della raccolta “porta a porta” nella settimana dal 29 giugno al 4 luglio 2020. Problemi potrebbero esserci in molti altri Comuni della provincia di Latina che conferiscono nel sito di Rida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento