rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Atti vandalici nella stazione della metro a Roma: 14enne di Latina incastrato dalle telecamere

Il ragazzo della provincia pontina fermato insieme ad un 16enne romano: distrutti gli armadietti antincendio. Sarà richiesto un risarcimento danni ai genitori

Un 14enne della provincia di Latina è stato fermato nei giorni scorsi nella Capitale insieme ad un 16enne dopo essere stati colti in flagrante mentre distruggevano due cassette contenenti gli estintori nella metro C.

Si tratta solo dell’ultimo di una serie di atti vandalici nelle nelle stazioni dove alcuni ragazzi si divertivano da diverso tempo a danneggiare alcuni arredi delle fermate.

La loro “specialità”, scrive RomaToday, era tirare di boxe sui vetri degli armadi antincendio mandandoli in frantumi. Venerdì scorso poco dopo l’1 di notte nella stazione Gardenie sono intervenuti il personale Security Atac e i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina e della Stazione Appia cogliendo in flagrante i due giovanissimi.

"Queste le immagini dei ragazzi immortalati dagli occhi delle telecamere della nostra sala Security. I responsabili sono stati identificati e consegnati ai genitori, convocati sul posto dai militari - scrive l'Azienda dei Trasporti Romana -. Atac chiederà il risarcimento dei danni alle famiglie, augurandosi che la brutta avventura possa servire di lezione e da monito anche per gli altri ragazzi che hanno preso parte ai raid. Le attività di controllo della nostra Security continueranno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti vandalici nella stazione della metro a Roma: 14enne di Latina incastrato dalle telecamere

LatinaToday è in caricamento