rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca

“Bombardare Auschwitz”, Umberto Gentiloni presenta il suo libro a Sezze

Appuntamento sabato 23 gennaio presso la sede dell’associazione culturale “Araba Fenice” nell’ambito del ciclo di conferenze dal titolo “Quanto tempo è passato, ti racconto la… Storia”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Sarà presentato il prossimo, sabato 23 gennaio, a Sezze, alle ore 17.30, presso la sede dell’associazione culturale “Araba Fenice”, in via Orfanotrofio 5, il libro “Bombardare Auschwitz. Perchè si poteva fare. Perchè non è stato fatto”, edito da Mondadori.

L’autore, il professor Umberto Gentiloni Silveri, è professore di Storia Contemporanea presso il Dipartimento di Storia, cultura e religioni, dell'Università “la Sapienza” di Roma e sarà presente all’iniziativa.

L’incontro si inscrive al ciclo di conferenze ideato e realizzato ogni anno dall’attiva associazione setina: “Quanto tempo è passato, ti racconto la… Storia” e pone l’attenzione sulle questioni storiche che hanno segnato in maniera fondamentale il mondo e il nostro Paese, soffermandosi in particolar modo sugli accadimenti più significativi del Novecento.

Il libro si interroga sul perché, sebbene già nel 1942 si conosceva l’esistenza della macchina di sterminio nazisti, i campi di sterminio rimasero in piedi. Il complesso di Auschwitz-Birkenau non rientrava, infatti, tra gli obiettivi degli attacchi dell'aviazione alleata. Lontano dalle «retoriche della memoria», Umberto Gentiloni Silveri ricostruisce la fitta trama di incomprensioni che nei mesi cruciali del 1944 portò a sottovalutare la necessità di un intervento su Auschwitz e getta luce sul ritardo con cui istituzioni e opinione pubblica sono finalmente giunti a comprendere la tragedia della Shoah, a guardare dentro le proprie responsabilità, a raccoglierne il peso e l'eredità.

Umberto Gentiloni Silveri è stato presidente dell’Irsifar, l’istituto romano per la storia d’Italia dal fascismo alla Resistenza ed è esperto dei rapporti tra Italia e Stati Uniti a partire dal secondo dopoguerra. Si occupa anche di storia della Resistenza romana e dell’evoluzione e la crisi del sistema politico italiano dagli anni Settanta alla fine del secolo, nella dialettica tra sistema internazionale e successivi equilibri interni.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Bombardare Auschwitz”, Umberto Gentiloni presenta il suo libro a Sezze

LatinaToday è in caricamento