Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Fondi

Camorra, condannata Katia Bidognetti: sei anni per la figlia del boss

La sentenza nell’ambito del processo che vede imputate 27 persone, tra cui le figlie del capoclan Francesco Bidognetti Teresa e Katia, arrestata a Formia nel 2017

Sei anni per Katia Bidognetti, tre anni e 4 mesi per la sorella Teresa: sono le condanne per le due sorelle e figlie del capoclan dei Casalesi Francesco alias Cicciotto e mezzanotte, nel processo che le vede imputate insieme ad altre 25 persone, accusate a vario titolo di estorsione

La sentenza nell’ambito del processo che si è svolto nel tribunale di Napoli con il rito abbreviato. 

Ventisette gli imputati che, ricorda CasertaNews, sono accusati, a vario titolo, di estorsione ai danni di imprenditori di Casal di Principe, San Cipriano d'Aversa, Villa Literno, Cellole, Castel Volturno, Acerra e Roma. Nel mirino degli esattori del clan era finita anche una prostituta albanese residente a Giugliano. 

In particolare Katia Bidognetti, una delle due sorelle, era stata arrestata proprio a Formia, dove viveva, nel febbraio del 2017 nell’ambito della maxi operazione anticamorra della Guardia di Finanza che arrivò fino nel sud pontino. In manette in quell’occasione, finito ai domicliari, anche l’ex marito di Katia Bisognetti, Giovanni Lubello. 

Nello scorso maggio il magistrato, al termine della requisitoria aveva chiesto 15 anni di reclusione per Katia Bidognetti e 6 anni per la sorella Teresa.   

Tutte le condanne su CasertaNews

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camorra, condannata Katia Bidognetti: sei anni per la figlia del boss

LatinaToday è in caricamento