Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Caos trasporti a Ponza e Ventotene, il prefetto si rivolge alla Regione

Quella vissuta dalle isole pontine negli ultimi giorni è una vera e propria emergenza con gli equipaggi della Snip-Snap che hanno incrociato le braccia mettendo in ginocchio il trasporto locale

Caos nel settore dei trasporti a Ponza e Ventotene che negli ultimi giorni sono state costrette ad affrontare due diverse emergenze.

Innanzitutto lo sciopero degli equipaggi della società Snip-Snap che, in convenzione con la Regione Lazio, gestisce il trasporto di passeggeri e merci per le isole; i marittimi nei giorni scorsi hanno incrociato le braccia a causa dei mancati stipendi che non arrivano ormai da diversi mesi – a causa anche dei ritardi nei pagamenti da parte della Regione alla società -.

Gli stessi hanno deciso di imbarcare solo le autobotti per il gasolio destinate alle centrali elettriche di Ponza e Ventotene, e non più i mezzi per il trasporto di combustibile (benzina e gasolio) e delle bombole Gpl con tutte le conseguenze che questo ha anche sul trasporto locale.

Sciopero che fortunatamente è stato revocato ma che non cancella i problemi della società. Per questo oggi sulla vicenda è voluto intervenire anche il prefetto di Latina Antonio D’Acunto il quale ha interessato direttamente la Regione Lazio.

Il prefetto “in adesione anche all’appello dei sindaci di Ponza e Ventotene ha voluto rappresentare alla Regione l’urgenza di un intervento che possa risolvere in via definitiva la problematica del mancato pagamento dei crediti maturati dalla società Snap – si legge in una nota della Prefettura - per assicurare la regolarità del servizio di trasporto merci e passeggeri per le isole ponziane e scongiurare future interruzioni”.

LAZIOMAR - La società Laziomar ha annunciato con un solo giorno di preavviso ai due Comuni ponziani che la Quirino sospendeva le corse perché aveva necessità di lavori in cantiere per la durata di almeno tre mesi; ora i due sindaci di ùponza e Ventotene, Pirto Vigorelli e Giuseppe Assenso, si dicono pronti a far causa nei confronti della società di trasporto detenuta dalla Regione Lazio per i disagi delle ultime settimane

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos trasporti a Ponza e Ventotene, il prefetto si rivolge alla Regione

LatinaToday è in caricamento