rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Capitaneria di porto, visita del comandante generale Nicola Carlone a Formia e Scauri

L’ammiraglio ha espresso apprezzamento e ringraziamenti per gli sforzi, i sacrifici e l’impegno profusi per la tutela del delicato e prezioso ecosistema marino del Golfo e per la vigilanza sul corretto uso dei beni demaniali

Visita speciale nella giornata di ieri, venerdì 22 luglio, negli uffici marittimi di Formia e Scauri che hanno ricevuto il comandante generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio ispettore capo Nicola Carlone.

La visita istituzionale del comandate generale è iniziata dalla delegazione di spiaggia di Scauri, dove, alla presenza del personale militare e civile, è stato ricevuto dal capo del Compartimento marittimo di Gaeta, capitano di fregata Angelo Napolitano e dal titolare della delegazione, 1° luogotenente Np Antonio Federico. Presente anche il sindaco di Minturno, e presidente della Provincia, Gerardo Stefanelli. 
La visita, che è giunta a due giorni dalla celebrazione del 157° anniversario del Corpo delle Capitanerie di porto, ha consentito all’ammiraglio Carlone di partecipare la propria vicinanza al personale che opera sul territorio, peraltro nel momento del massimo sforzo operativo che coincide con la stagione estiva, oltre che fare il punto sulle questioni di maggior rilievo che interessano il litorale posto al confine meridionale del Compartimento marittimo.

A seguire il comandante generale si è spostato a Formia dove è stato ricevuto dal titolare, Capo 1^ Cl Np Michele Danza con tutto il personale schierato: nel corso dell’incontro sono state presentate le peculiarità e le tematiche marittime di maggior profilo che si sviluppano intorno al porto di Formia, sorgitore di rilievo strategico nel sistema della mobilità e dei trasporti marittimi della regione Lazio. Anche presso l’ufficio marittimo di Formia l’ammiraglio Carlone ha preso diretta conoscenza delle dinamiche lavorative e delle tematiche che interessano il lavoro quotidiano del personale militare e civile, costantemente impegnato nelle istituzionali attività di vigilanza sulla sicurezza della navigazione e portuale, della polizia marittima e demaniale e della salvaguardia dell’ambiente marino e costiero.

Oltre alle parole di apprezzamento che l’ammiraglio Carlone ha riservato per l’operato svolto dal personale di Formia e Scauri, non sono mancati i ringraziamenti per gli sforzi, i sacrifici e l’impegno profusi per la tutela del delicato e prezioso ecosistema marino del Golfo e per la vigilanza sul corretto uso dei beni demaniali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capitaneria di porto, visita del comandante generale Nicola Carlone a Formia e Scauri

LatinaToday è in caricamento