rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca

Arrestato il segretario della Fai Cisl, Cecere: "Il sindacato è sano. Fuori le mele marce"

Il video del segretario Cisl su Facebook dopo l'operazione della Squadra Mobile contro il caporalato, per esprimere fiducia nelle forze dell'ordine e condannare chi si è macchiato di reati così gravi

“Condanniamo fermamente e abbiamo piena fiducia nell’azione della magistratura e delle forze di polizia ma nessuno di permetta di speculare usando questa vicenda contro il nostro sindacato”.

Il segretario provinciale della Cisl pontina Roberto Cecere commenta così, attraverso un video sulla pagina Facebook, l’arresto di Marco Vaccaro, respondabile della Fai finito in carcere nell’ambito dell’operazione “Commodo” contro il caporalato condotta dalla Squadra Mobile di Latina .

Cecere difende la Cisl e sottolinea come il sindacato sia un’organizzazione sana, che quotidianamente si prodiga per il bene e nell’interesse dei lavoratori. “Se in mezzo a noi c’è qualche mela marcia – aggiunge visibilmente teso il segretario – sarà fatto di tutto per buttarla fuori ma se qualcuno crede di speculare su questa vicenda per danneggiare la Cisl – conclude – si sbaglia di grosso”.

Il video integrale del segretario Cecere

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato il segretario della Fai Cisl, Cecere: "Il sindacato è sano. Fuori le mele marce"

LatinaToday è in caricamento