rotate-mobile
Cronaca Aprilia

Usano carte di credito clonate per fare rifornimento di gasolio, arrestati

In manette nella serata di lunedì ad Aprilia sono finti due uomini di 34 anni incastrati dai carabinieri; sono stati trovati in possesso cinque carte clonate

Sono stati trovati in possesso di diverse carte di credito clonate i due uomini di 34 anni di origini romene - uno residente a Pomezia e l’altro senza fissa dimora - arrestati nella serata di ieri dai carabinieri ad Aprilia

L’operazione dei carabinieri a seguito di un’incessante ed efficace attività investigativa volta a fronteggiare il fenomeno connesso all´utilizzo fraudolento delle carte di credito. Gli uomini arrestati sono ritenuti responsabili dei reati di “indebito utilizzo e falsificazione di carte di credito o di pagamento”.

I due sono stati trovati in possesso di cinque carte di debito clonate, utilizzate per effettuare rifornimento di gasolio, nei pressi della vicina stazione di servizio Q8, ad un trattore per semirimorchio Iveco modello Magirus, di proprietà di una ditta di Ardea (RM) . 

Nel corso della perquisizione personale, poi, sono stati trovati in possesso di banconote di vario taglio, per un totale di 1.500, e di tre scontrini dai quali, in collaborazione con il “Focal Point security card della Q8”, è emerso l’ulteriore acquisto, effettuato nel pomeriggio di ieri, di 1000 litri di carburante. 

Le carte utilizzate, spiegano i carabinieri erano state clonate, in modo da poter essere utilizzate come carte di credito/debito con dati di soggetti estranei ai fatti e vittime della frode.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usano carte di credito clonate per fare rifornimento di gasolio, arrestati

LatinaToday è in caricamento