rotate-mobile
Cronaca

I vigili del fuoco festeggiano Santa Barbara, nel 2013 quasi ottomila interventi

Questa mattina la cerimonia in onore della patrona del 115. Il comandante Cristina D'Angelo ha stilato un bilancio delle attività svolte

E’ di 7680 interventi il bilancio stilato dal comandante dei vigili del fuoco di Latina Cristina D’Angelo, questa mattina, nel corso della cerimonia che si è tenuta in occasione della festa di Santa Barbara.

Come tutti gli anni un’occasione per festeggiare la santa patrona dei vigili del fuoco ma anche il momento per fare il punto sui mesi appena trascorsi. Dei quasi ottomila interventi che hanno impegnato le squadre di tutta la provincia di Latina, 2861 sono stati eseguiti per lo spegnimento degli incendi, 541 per dissesti statici, 351 per soccorsi a persona, 296 per incidenti stradali, i restanti per interventi di più semplice entità.

L’attività del 115 nel corso del 2013 è stata dedicata anche alla formazione e alle campagne di prevenzione con 104 esposti e sopralluoghi di controllo. Per la vigilanza antincendi, invece, circa 209 interventi.

Nel corso dell’anno l’attività di soccorso tecnico non si è svolta solo nelle sedi di Latina, Aprilia, Terracina, Gaeta, terra e mare ma anche, nelle sedi giornaliere di Sezze, Fondi e Castelforte con le cosiddette Aib, sedi antincendio boschivo, aperte nel periodo estivo anche nell’isola di Ponza e Ventotene.

Il Comandante ha anche lanciato un appello alle amministrazioni, in particolar modo per chiedere garanzia  di un lavoro più dignitoso per le sedi di Aprilia e Terracina non idonee allo svolgimento delle attività e che  necessitano quindi di essere rinnovate.

Vigili del fuoco festeggiano santa Barbara

La cerimonia si è aperta questa mattina alle nove con la deposizione della corona al monumento del vigile Giuliano Carturan presso il Cimitero di Latina, da parte della Comandante, alle dieci e trenta la messa celebrata dal vicario del Vescovo, don Mario Sbarigia. Poi il discorso della D’Angelo, il tutto alla presenza di varie autorità civili e militari.

Al castello di manovra alcune dimostrazioni tecnico-professionali e simulazioni interventistiche da parte dei Vigili del Fuoco, simulazione di un incendio con il recupero di un ferito con manovre SAF, utilizzo della scala italiana, effettuazione di alcuni salti sull’air-pack (cuscino gonfiabile).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vigili del fuoco festeggiano Santa Barbara, nel 2013 quasi ottomila interventi

LatinaToday è in caricamento