menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo essere stato allontanato da casa dal giudice tenta di rientrare con la forza, arrestato

Un operaio di 51 anni è stato messo ai domiciliari: già a dicembre c'era stato un provvedimento per le violenze sulla moglie

Dopo essere stato allontanato da casa per i ripetuti comportamenti violenti nei confronti della moglie e dei figli ha provato ad entrare nell’abitazione della famiglia con la forza ed è stato posto agli arresti domiciliari con un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dal Tribunale di Latina ed eseguita dagli agenti del Commissariato di polizia di Cisterna.

L’uomo, un operaio di 51 anni residente a Cisterna, già a dicembre scorso con il suo comportamento aveva causato l’intervento di una Volante del Commissariato perché, palesemente ubriaco, aveva malmenato la moglie. A seguito di quell’episodio gli agenti intervenuti avevano provveduto ad allontanarlo dalla casa familiare, previa comunicazione al magistrato di turno.

Ieri il nuovo provvedimento adottato sulla scorta dell’invio ossessivo di messaggi telefonici alla moglie e al tentativo di rientrare in casa con la forza che ha indotto il giudice a disporre gli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento