rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Cisterna di Latina

Detenevano illegalmente armi dei parenti defunti: scattano cinque denunce

E' l'esito di un controllo a tappeto disposto dal commissariato di polizia di Cisterna su tutti i possessori di armi del comune

Cinque denunce a Cisterna per detenzione illegale di armi. Gli agenti del commissariato di polizia hanno identificato e deferito in stato di libertà cinque persone ritenute responsabili di aver detenuto illegalmente armi da fuoco e munizioni che erano appartenuti a parenti che erano da tempo deceduti.

E' l'esito di un'attività di controllo a tappeto avviata dal commissariato su tutti i detentori di armi residenti sul territorio. Attraverso una verifica incrociata della banca dati in cui sono registrate le armi da fuoco e l’anagrafe del Comune di Cisterna è risultato come, a fronte del decesso dei legittimi detentori che erano stati autorizzati a detenere le armi, alcuni eredi avessero conservato le armi senza avvisare l’autorità di polizia e senza richiedere alcuna personale licenza.

Su alcune delle armi sequestrate l’autorità giudiziaria ha disposto perizie balistiche per verificarne l’eventuale utilizzo in eventi criminosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenevano illegalmente armi dei parenti defunti: scattano cinque denunce

LatinaToday è in caricamento