menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minorenne pestato dal branco a Cisterna, il caso in Consiglio comunale

Il sindaco Mauro Carturan ne ha parlato nel corso dell'assise annunciando incontri a scuola con genitori e insegnanti e interventi delle istituzioni e dei servizi sociali

E' intervenuto anche il sindaco Mauro Carturan sull'episodio di violenza consumato a Cisterna la notte di Capodanno, quando un gruppo di minorenni ha aggredito un coetaneo staccandogli con un morso una parte dell'orecchio.

“L’ennesimo gravissimo caso – ha detto Carturan nel corso del consiglio comunale dell'8 gennaio – che coinvolge minori della nostra città. Prima di entrare pubblicamente nel merito di una vicenda così delicata, ho voluto capire bene di cosa si stesse parlando e riferire anzitutto in Consiglio comunale. Ho convocato dunque una riunione alla quale hanno partecipato alcuni rappresentanti delle forze dell’ordine, la dirigente delle scuole superiori della città ed i tecnici dei servizi sociali. A questo punto, mentre degli aspetti legali si occuperà la magistratura competente, della brutta piega che sta prendendo una parte della nostra gioventù dobbiamo per forza occuparcene noi. E per noi intendo istituzioni, educatori e genitori".

Il primo cittadino ha dunque annunciato due assemblee nell'istituto scolastico Ramadù, una nella sede del polo tecnico di via Einaudi e una in quella del polo liceale di via Rimini. Si tratta di incontri rivolti ai genitori degli studenti, "perché è con loro - ha precisato - che voglio confrontarmi per adottare strategie comuni di contrasto al fenomeno". Intanto, il prossimo 15 gennaio, in aula consiliare si terranno due eventi, uno formativo per docenti e uno rivolto a tutti, che affronteranno i temi della violenza e del cyberbullismo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento