Cronaca Cisterna di Latina

Commercio abusivo, blitz della municipale al mercato settimanale

L'operazione è scattata questa mattina a Cisterna e ha portato al fermo, la multa e il sequestro della merce, per un valore stimato intorno ai 3mila euro, per cinque venditori ambulanti abusivi

Operazione della polizia locale di Cisterna contro il commercio ambulante abusivo.

Il blitz è scattato questa mattina, dopo una serie di segnalazioni, nel mercato settimanale e ha portato al fermo, alla multa e al sequestro della merce per cinque uomini di origini campani.

“Un fenomeno, quello della presenza di venditori abusivi - spiegano dalla polizia municipale -, che ultimamente si stava facendo sempre più molesto passando dall’insistenza nella richiesta di acquisto, fino a giungere alle vere e proprie minacce soprattutto verso persone anziane e donne sole”.

Cinque le auto e dieci gli agenti entrati in azione che hanno confiscato merce, per lo più capi di piccolo abbigliamento e merceria, per un valore stimato intorno ai 3mila euro.

“L’azione – spiega il comandante Luciano Bongiorno – ha avuto il duplice scopo di reprimere la crescente presenza di venditori abusivi di merce, a quanto riferito, pure molesti, ma anche di frenare, almeno sul nostro territorio, le rendite di un mercato parallelo gestito dalla camorra. E’ dunque importante che i cittadini ci segnalino la presenza di venditori abusivi e che non acquistino merce da questi al fine di tutelare chi opera nella legalità e non alimentare le organizzazioni malavitose.

Allo scadere del periodo di custodia del materiale sequestrato, anziché distruggerlo, è nostra intenzione offrirlo alle associazioni locali che assistono persone bisognose di aiuto e sostegno economico”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercio abusivo, blitz della municipale al mercato settimanale

LatinaToday è in caricamento