rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca

Lesioni e maltrattamenti sulla cognata: due anni e otto mesi di reclusione

Nadia Lepri era già stata condannata per tentato omicidio della moglie del fratello

Nuova condanna per Nadia Lepri e sempre per reati commessi nei confronti della cognata. La 38enne di Latina è comparsa questa mattina davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale Giorgia Castriota per rispondere di lesioni e maltrattamenti continuati dopo che nel maggio scorso aveva subìto un’altra condanna a cinque anni di reclusione per il tentato omicidio della moglie del fratello che aveva aggredito e ferito con un coltello da cucina nel luglio 2017.

I fatti oggetto del processo di ieri sono antecedenti ma hanno avuto come teatro l’abitazione di viale Helsinky dove la famiglia abita. Stamattina in aula il legale della donna, l’avvocato Daniela Fiore, ha chiesto ed ottenuto che l’imputata venisse giudicata con il rito abbreviato. Il pubblico ministero Valerio De Luca a conclusione della requisitoria ha chiesto una condanna a quattro anni di carcere ma il gup a conclusione della camera di consiglio ha ridotto la pena a due anni e otto mesi di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lesioni e maltrattamenti sulla cognata: due anni e otto mesi di reclusione

LatinaToday è in caricamento