rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Movida sotto osservazione dopo l'omicidio di Leonardo Muratovic, controlli a tappeto

Un arresto e 8 persone denunciate mentre quattro studenti sono stati segnalati perché trovati in possesso di droga: questo il bilancio dell’attività dei carabinieri tra Anzio e Nettuno

Ad una settimana dall’omicidio di Leonardo Muratovic ad Anzio la movida è osservata speciale sul litorale. I carabinieri della compagnia di Anzio hanno effettuato un accurato servizio di controllo del territorio che ha interessato i luoghi della movida proprio sui due comuni del litorale, Anzio e Nettuno, per garantire un sano divertimento ai tanti giovani che la frequentano e serenità ai residenti

L'attività rientra nell'ambito di un più ampio piano strategico pianificato dal Comando provinciale dei Carabinieri di Roma, per prevenire i fenomeni di mala movida, in linea con l'azione fortemente voluta dal prefetto di Roma Matteo Piantedosi all’interno del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica

Il bilancio dei controlli parla di una persona arrestata, 8 denunciate in stato di libertà, 4 giovani segnalati al prefetto quali assuntori di droghe, 5 patenti ritirate. A scopo preventivo, lungo le principali arterie sono stati eseguiti posti di controllo da parte dei carabinieri che hanno portato al ritiro di 5 patenti e a 21 verbali per violazioni del codice della strada.

Un 28enne di Anzio, poi, trovato in possesso di 128 dosi di crack, 11 di cocaina e oltre 615 euro in contanti è stato arrestato in flagranza perché gravemente indiziato di detenzione ai fini di spaccio sostanze stupefacenti. Sono poi stati denunciati, tra gli altri, un 32enne sempre di Anzio, già noto alle forze dell'ordine, perché, controllato a bordo del proprio ciclomotore è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico, un 25enne anche lui di Anzio per guida recidiva senza patente, un 65enne di Nettuno, sottoposto a libertà vigilata con obbligo di permanenza nella sua abitazione dalle 21 alle 7 perché non è stato trovato in casa. Deferito anche un 71enne di Aprilia perchè, sottoposto a misura alternativa della detenzione affidamento in prova ai servizi sociali con obbligo di permanenza nel comune di Aprilia, è stato sorpreso a bordo della propria autovettura a Nettuno, un 64enne di Anzio ai domiciliari perché trovato fuori dalla sua abitazione e infine tre uomini di 48, 44 e 30 anni di Nettuno perché trovati alla guida con tasso alcolico superiore ai limiti di legge.

Nel corso dei controlli, poi, 4 studenti maggiorenni controllati nel retro porto di Anzio e trovati con modiche quantità di hashish e marijuana sono stati segnalati al prefetto quali assuntori. Infine, nel corso del servizio di pattugliamento a piedi all'interno del borgo medioevale di Nettuno due ragazzi di 17 anni sono stati sorpresi ad acquistare alcoolici in un locale. La titolare dell'attività è stata multata e per il locale i carabinieri proporranno più seri provvedimenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida sotto osservazione dopo l'omicidio di Leonardo Muratovic, controlli a tappeto

LatinaToday è in caricamento