menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato l'imprenditore Antonio Sciarretta, deve scontare una condanna definitiva a quattro anni e otto mesi

L'ex patron del Latina Calcio era nella sua villa tra Cori e Giulianello. A suo carico nove sentenze per reati finanziari

E' finito in carcere Antonio Sciarretta, 60enne imprenditore di Cori ed ex patron del Latina Calcio. L'uomo è stato arrestato questo pomeriggio nella sua villa tra Cori e Giulianello dagli agenti del Commissariato di Cisterna, in esecuzione del provvedimento emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Roma, in quanto deve scontare una condanna a quattro anni ed otto mesi di reclusione per un cumulo pene risultato di nove condanne penali, divenute ormai definitive.

L’uomo è stato giudicato colpevole di molteplici reati soprattutto in materia economico finanziaria – tra i quali una bancarotta fraudolenta aggravata dalla rilevanza del danno patrimoniale arrecato – sui quali hanno indagato gli uomini della Guardia di Finanza.

Al termine delle formalità di rito Sciarretta è stato portato presso la Casa Circondariale di Rebibbia a Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento