rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Coronavirus, l'appello di Confcommercio: "Siamo preoccupati, occorre usare maggiore responsabilità"

Il presidente Acampora: "Cittadini e imprese non possono permettersi un nuovo lockdown"

La ripresa dei contagi in provincia di Latina e nel Lazio mette in allarme anche le imprese. Confcommercio, per voce del presidente del Lazio Giovanni Acampora, lancia dunque un appello nel timore con un nuovo possibile lockdown metta in ginocchio l'economia: "Siamo preoccupati - dice - occorre maggiore responsabilità nell'utilizzo delle mascherine, nel rispetto del distanziamento  e nella corretta igiene delle mani. Dobbiamo tutti insieme  contenere una possibile recrudescenza del virus. Cittadini e imprese non possono permettersi un nuovo lockdown. Utilizziamo  queste piccole accortezze  per proteggerci e per proteggere". 

L 'appello del presidente anche  ad una maggiore attenzione soprattutto nei luoghi maggiormente affollati: "I luoghi a rischio non sono soltanto quelli del divertimento ma anche gli uffici, i mezzi di trasporto, le piazze e i nostri bellissimi centri storici, ed è qui che occorre una maggiore sensibilizzazione all'uso dei presidi di sicurezza e al distanziamento. Conserviamo immutata la nostra libertà di uscire, di godere le nostre bellezze e le nostre libertà ma facciamolo consapevolmente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'appello di Confcommercio: "Siamo preoccupati, occorre usare maggiore responsabilità"

LatinaToday è in caricamento