Emergenza idrica in zona Le Querce a Fondi: incontro tra Comune e Acqualatina

Un urgente tavolo di approfondimento chiesto dal sindaco De Meo. La società: "A breve verrà installato un nuovo impianto temporaneo di sollevamento. Autobotte a disposizione della Protezione Civile per il rifornimento delle utenze"

Tocca anche il territorio di Fondi, ed in particolare la zona Le Querce, la crisi idrica che da settimane ormai sta attanagliando diversi centri della provincia di Latina e in particolare il sud pontino e l’area dei Lepini. 

Un urgente tavolo di approfondimento, proprio dedicato alla situazione dell’area Le Querce, è stato chiesto dal sindaco De Meo ad Acqualatina a margine della Conferenza dei Sindaci dell’Ato4 che ieri si è riunita a Formia. Nel pomeriggio di ieri, così, il primo cittadino e lo staff di Acqualatina si sono incontrati negli uffici comunali per discutere le problematiche che stanno interessando l’area.

Acqualatina ha illustrato al sindaco il piano di lavoro ideato ad hoc, che prevede l’installazione di un nuovo impianto di sollevamento temporaneo, da realizzare in Via Vetrine, che avrà il compito di potenziare l’approvvigionamento a servizio degli impianti di sollevamento già attivi e superare l’emergenza in breve tempo. I tecnici hanno reso noto che è in corso, inoltre, “la sostituzione di un tratto di circa 200 metri della condotta adduttrice che alimenta la zona Le Querce e che è interessata da diversi guasti non riparabili, con termine dei lavori previsto nella settimana corrente”.

Acqualatina ha provveduto anche a rendere disponibile un’autobotte, a totale servizio della Protezione Civile, per il rifornimento delle singole utenze, a integrazione di quella già posizionata nei pressi della chiesa. Già nella serata di ieri, l’autobotte ha effettuato un primo giro di approvvigionamento e, nella giornata di oggi, sarà nuovamente attiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il primo cittadino De Meo ha chiesto poi di continuare a monitorare la situazione e il Gestore ha confermato la “propria disponibilità e l’impegno che sta già profondendo, presidiando quotidianamente tutte le fonti del territorio, in particolare quelle dell’area sud dell’Ato4".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Coronavirus: nel Lazio solo 12 nuovi contagi, in provincia le vittime salgono a 35

Torna su
LatinaToday è in caricamento