Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Ecogeneration 2.0: pratiche per una scuola sostenibile a Cori

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

L'Istituto Comprensivo Statale "Cesare Chiominto", l'amministrazione comunale di Cori e il Circolo Legambiente 'Cora Viridis' tra i protagonisti italiani delle buone pratiche per una scuola sostenibile, raccontate stamattina al Palazzo Edison di Milano, dove si è svolto, nell'ambito dell'Edison Open 4Expo, il convegno conclusivo del progetto 'EcoGeneration 2.0: scuola amica del clima'. A testimoniare l'esperienza del Comune di Cori c'era l'Ass.re all'Innovazione Tecnologica ed Energie Rinnovabili, Fausto Nuglio.

L'evento, organizzato da Edison Energia in collaborazione con Legambiente, alla presenza del MIUR e del Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, ha riunito i 20 presidi ambientali, uno per regione - Cori per il Lazio -, individuati tre anni fa da Legambiente, quando fu costituita in tutta Italia una rete di scuole, amministrazioni pubbliche ed associazioni che, su impulso dei circoli locali Legambiente, hanno cominciato a mettere in pratica il principio della sostenibilità.

Uno degli obiettivi principali era quello di contribuire a dare concretezza al concetto di Green Schools, realizzando scuole che si impegnassero a ridurre il proprio impatto sull'ambiente e ad educare i propri alunni verso un atteggiamento attivo di tutela dell'ecosistema. Attraverso un percorso di cura dell'edificio e di assunzione di stili di vita sostenibili, la comunità scolastica avrebbe dovuto copromuove con Legambiente un modello di sviluppo sostenibile che si estendesse all'intero territorio.

Il 'Chiominto' è stato il laboratorio dal quale innescare comportamenti ecoefficienti da poter trasferire nella comunità locale, anche attraverso le tante iniziative ambientaliste realizzate dal Circolo Legambiente 'Cora Viridis' nel triennio di riferimento. Questo spillover si è concretizzato dapprima con la firma del Protocollo d'Intesa 'CoGestire Verde' tra l'Amministrazione comunale e parte dell'associazionismo, che ha allargato l'attenzione ai quartieri, alle aree verdi e agli spazi pubblici del paese.

L'Assessorato all'Innovazione Tecnologica ed Energie Rinnovabili ha poi compiuto un ulteriore passo verso la sostenibilità energetica degli edifici pubblici, partendo dalle scuole. Con il Piano 'Energia pulita nelle scuole', curato dall'Ass.re Fausto Nuglio insieme all'U.T.C., cofinanziato dalla Regione Lazio e dal Comune di Cori, i plessi scolastici locali sono stati dotati di impianti fotovoltaici che ridurranno le emissioni di CO2 e i costi in bolletta, con un doppio beneficio sia per l'ambiente che per le casse comunali.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecogeneration 2.0: pratiche per una scuola sostenibile a Cori

LatinaToday è in caricamento