Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Unità di crisi: "Più spazi per il pronto soccorso del Goretti"

E' durata l'intero pomeriggio la riunione alla direzione generale Asl, convocata in seguito all'aggressione subìta da un infermiere, per cercare soluzioni alle problematiche relative al servizio d'emergenza e alle tante criticità del nosocomio pontino

Una lunghissima riunione quella che si è tenuta oggi presso la direzione generale dell'Asl, dove dirigenti e primari si sono incontrati per cercare di programmare immediati interventi capaci di rimediare alle troppe problematiche che affliggono il Santa Maria Goretti di Latina.

Un ospedale che, specie in seguito alla chiusura di diverse strutture sanitarie in provincia, e al conseguente mancato ampliamento, il problema dei posti letto e dei tempi di attesa, stanno rendendo particolarmente carente l'offerta di cura.

In seguito all'aggressione ai danni di un infermiere, picchiato dal padre di un paziente stufo di aspettare il turno di visita, è stata costituita l'Unità di crisi soprattutto per affrontare le criticità del pronto soccorso, dove, non solo negli ultimi tempi si registrano episodi violenti nei confronti del personale, ma dove, garantire la corretta funzionalità del servizio diventa sempre più problematico a causa dell'elevato numero di accessi ai quali deve far fronte una struttura poco idonea, da un punto di vista degli spazi e del personale ridotto rispetto alle esigenze, costretto a turni massacranti. 

Nel corso della riunione, convocata dal direttore generale Michele Caporossi, sono state predisposte le linee d'intervento, da attuare a breve, finalizzate soprattutto all'ampliamento della struttura, dove i recenti lavori di riqualificazione hanno migliorato alcuni aspetti ma non consentito di raggiungere la giusta condizione per gestire al meglio il servizio. L'obiettivo principale è ridurre al minimo i tempi di attesa e allestire spazi sufficienti, rispondendo in modo adeguato alle esigenze dell'utenza

Oggetto dell'incontro anche problematiche relative ad altri reparti dell’ospedale, rispetto alle quali la Asl dovrà impegnarsi per costruire soluzioni celeri e risolutive. 

LA REAZIONE DEI SINDACATI

L'APPELLO DELLA POLITICA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unità di crisi: "Più spazi per il pronto soccorso del Goretti"

LatinaToday è in caricamento