Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

“Energy manager”, successo per il corso dell’Ordine degli Ingegneri

Sono stati circa 50 i professionisti locali e non, che hanno partecipato alle 40 ore di corso diretto dall’ingegnere Sergio Camillucci dell’Enea e dall’ingegner Luciana D’Ascanio dell’Ordine di Latina

Si è concluso ieri, venerdì 27 settembre 2013, il corso di 40 ore di formazione e aggiornamento degli "Energy Manager ed Esperti in Gestione dell'Energia", organizzato dall’Ordine degli Ingegneri di Latina, in collaborazione con Enea- Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile e con Fire - Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia.

Il corso, che ha visto la partecipazione di circa 50 professionisti, locali e non, è stato diretto dall’ingegnere Sergio Camillucci dell’Enea e dall’ingegner Luciana D’Ascanio dell’Ordine di Latina. Al termine a tutti i partecipanti è stato rilasciato un attestato di partecipazione. Inoltre gli stessi avranno la possibilità di essere inseriti in una banca dati sui siti dell’Enea e del Fire, consultabile sul web da privati, enti e imprese interessate alla figura professionale dell’energy manager.

Infatti, il risparmio energetico è oggi un aspetto economico ed ambientale sempre più importante per aziende ed enti locali. Per questo motivo anche la legge impone a strutture con consumi oltre un certo livello di dotarsi di queste figure professionali specifiche.

Gli energy manager operano nelle aziende, sia industriali che del terziario, nei vari enti pubblici, sia centrali che locali (Regioni, Province, Comuni), nelle aziende sanitarie e negli ospedali, nelle università, nelle aziende di trasporto, ovunque vi siano rilevanti consumi energetici. I posti di lavoro e gli “incarichi professionali” finora assegnati, in ottemperanza alla legge, non coprono assolutamente i numeri attesi; pertanto i corsi, oltre ad aggiornare tecnici già operanti nei vari settori, presentano opportunità di lavoro per altri tecnici che potranno essere nominati “Responsabili per la conservazione e l'uso razionale dell'energia”.

“Il corso è stato voluto e richiesto dall’Ordine degli Ingegneri di Latina - spiega l’ingegner Sergio Camillucci, organizzatore del corso e della formazione di Energy manager presso l’Enea – al cui invito abbiamo risposto molto volentieri. Rispetto ad altre zone, c’è stata una risposta da parte di professionisti locali molto elevata. Ciò significa che questa figura, dato il costo elevato dell’energia in Italia, è ambita e richiesta dal mercato, soprattutto ora che anche le imprese meno energivore e gli enti pubblici sono interessate al risparmio energetico e al rispetto dell’ambiente”.
“Un punto cruciale di questo corso di formazione è stato l’analisi costi/benefici per chi intende mettere in campo azioni di risparmio energetico – prosegue l’ingegner Camillucci - Qualunque intervento di efficienza energetica e di passaggio a fonti rinnovabili richiede un investimento iniziale. È necessaria quindi un’accurata analisi economica al fine di comprovare il vantaggio economico delle operazioni che consistono soprattutto nel miglioramento dell’isolamento termico, dell’utilizzo di nuove tecnologie per il riscaldamento e il condizionamento, e il passaggio a fonti rinnovabili come il solare termico e il fotovoltaico.

L’energy manager dunque ha il compito di aiutare enti ed imprese ad aumentare la propria competitività economica grazie all’abbattimento della spesa energetica, a risparmiare somme di denaro che, in questo periodo di crisi, possono fare la differenza tra il rimanere sul mercato locale, de localizzare o chiudere. Oppure tagliare su altri voci (per esempio il lavoro).

Importante dunque la presenza al corso di ingegneri di alcune aziende locali nei settori farmaceutico, edile, meccanico e alimentare, e di tanti liberi professionisti operanti sul mercato locale, disponibili anche per i privati cittadini che intendono applicare il risparmio energetico alle proprie abitazioni.

“Sono molto soddisfatto del successo di questa iniziativa, soprattutto per la partnership con l’Enea, che rende questo appuntamento altamente qualificato e fornirà al territorio tecnici preparati al meglio nello svolgimento del loro compito”, commenta in conclusione il presidente dell’Ordine ingegner Fabrizio Ferracci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Energy manager”, successo per il corso dell’Ordine degli Ingegneri

LatinaToday è in caricamento