Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Terracina

Spari con il fucile a piombini contro i passanti: uno dei giovani arrestato anche per evasione

Il ragazzo, che era ai domiciliari, è stato sorpreso in strada dai carabinieri mentre portava a passeggio il cane. Era sottoposto a misure cautelare dopo quanto accaduto all’inizio di settembre tra Terracina e il Circeo

E’ stato arrestato di nuovo, ma questa volta per evasione, uno dei ragazzi che all’inizio del mese scorso si era reso protagonista, insieme ad alcuni amici, di una vera e propria notte di follia: era il 7 settembre quando lui e altri quattro giovani, di cui tre minori, avevano sparato all’impazzata in strada, per divertimento, con un fucile a piombini ferendo sette persone e creando il panico tra Terracina e San Felice Circeo. 

Nella giornata di venerdì 20 ottobre una gazzella dell’Aliquota Radiomobile dei carabinieri di Terracina ha arrestato per evasione il giovane che si trovava ai domiciliari: è stato infatti sorpreso dai militari mentre per strada portava a passeggio il suo cane. 

Dopo i fatti del 7 settembre scorso, che avevano suscitato molto clamore, il ragazzo era stato sottoposto alla misura cautelare che ha violato nei giorni scorsi. Su disposizione del pubblico ministero di turno della Procura, che in stretta sinergia si è relazionata con i carabinieri, è stato sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo che si è svolto nella mattinata di sabato 21 ottobre con la successiva convalida dell’arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari con il fucile a piombini contro i passanti: uno dei giovani arrestato anche per evasione
LatinaToday è in caricamento