Controlli della navigazione, fermato in porto un mercantile con bandiera Panamense

La Guardia Costiera di Gaeta ha ispezionato una nave di 90 metri e 1600 tonnellate di stazza proveniente dalla Grecia per alcune irregolarità connesse alle convenzioni internazionali e alla sicurezza della navigazione

Una nave mercantile straniera, con bandiera Panamense, è stata ispezionata dalla Guardia Costiera di Gaeta nell’ambito dei controlli in materia di sicurezza della navigazione e tutela dell’ecosistema marino. L’imbarcazione, circa 90 metri di lunghezza e 1600 tonnellate di stazza lorda, impegnata in traffici internazionali, proveniva da Saint Nicolas, grecia, ed era già stata monitorata prima dell’arrivo nel porto di Gaeta dai sistemi tecnologici della sala operativa della Guardia Costiera.

Una volta nel porto è stata controllata dal personale del nucle “Port State Controllo” abilitato ad effettuare accertamenti su navi straniere che approdano nei porti comunitari.

In seguito ai controllo e alle  irregolarità rilevate, connesse con la violazione delle Convenzioni Internazionali inerenti alla sicurezza della navigazione e dell’ecosistema marino, è stato emesso e notificato al Comando di bordo il provvedimento di fermo dell’unità, con relativa sanzione pecuniaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’unità mercantile dovrà rimanere ormeggiata nel porto di Gaeta e potrà riprendere la navigazione verso la nuova destinazione, solo dopo aver ripristinato le necessarie condizioni di sicurezza per una sicura navigazione in mare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento