Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Piazza del Popolo

Festa dei lavoratori in piena crisi, Di Giorgi: “Sapore particolare”

Primo maggio agrodolce quest'anno; il sindaco sul concerto in piazza del Popolo: "Sarà in grado di richiamare l'attenzione sui temi dell'occupazione e stimolare l'impegno delle istituzioni"

Si parte alle 15.30 con tanta buona musica, allegria e voglia di divertirsi. Anche quest’anno, come da tradizione, la centralissima piazza del Popolo di Latina ospiterà il concerto per la Festa dei Lavoratori che vedrà coinvolti non solo gli artisti sul palco.

Ma quello di quest’anno si presenta come un 1 maggio dal sapore particolare. La difficile situazione economica che il nostro paese sta attraversando in questo periodo spinge ancora di più a riflettere su quello che dovrebbe essere un primario diritto dell’uomo: quello al lavoro.

E alla vigilia di quella che è comunque una giornata di festa il sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi ha voluto ribadire non solo l’importanza che l’evento di piazza del Popolo riveste per la città ma anche il suo valore simbolico, quest’anno quanto mai forte.

“L’appuntamento del 1 maggio, a Latina come nelle altre città, riveste quest’anno un significato particolarmente importante – afferma il sindaco Giovani Di Giorgi –. I temi della salvaguardia del lavoro, dell’occupazione e della crescita economica come fattori importanti per la dignità ed il benessere di ogni uomo devono essere al centro dell’attenzione delle istituzioni. Solo attraverso la tutela del lavoro e delle sue prerogative è possibile pensare a uno sviluppo equilibrato della nostra società e alla tutela della famiglia come nucleo essenziale attorno a cui ogni comunità si sviluppa”.

“Questo 1 maggio, poi, ha un sapore particolare. Intanto perché lo sostengo per la prima volta nella veste di Sindaco, dopo averlo sostenuto nelle scorse edizioni. Inoltre, la festa del lavoro cade in una congiuntura molto difficile da punto di vista economico per il nostro territorio oltre che per l’Italia intera. Sono convinto che il programma della manifestazione di domani sarà in grado di richiamare l’attenzione di tutti sui temi dell’occupazione e stimolare ulteriormente l’impegno delle istituzioni, a ogni livello, per nuove azioni sinergiche in grado di rivitalizzare la nostra economia. In questo quadro l’amministrazione comunale ha voluto promuovere e sostenere l’evento del 1 maggio in piazza del Popolo”.

IL CONCERTO - Ormai è tutto è pronto per l’ottava edizione del Primo Maggio città di Latina, la manifestazione organizzata da Gian Luca Perez e Simona Petrucci che ogni anno raccoglie sul palco allestito in piazza del Popolo, per tutta la giornata, artisti locali e nazionali.

Inizia il countdown per il live - realizzato in collaborazione con il Comune di Latina, che ha voluto fornire un importante supporto all’organizzazione - che domani partirà alle 15.30 e vedrà salire sul palco una trentina di artisti.

Durante la lunga kermesse che terminerà in serata si alterneranno al microfono Roberto Casalino, i The Beetle Pies, Tormento&Primo, Sud Sound System, Fargetta, Alessio Di Palma, Andrea Del Monte, Blaze, Contro2enso, Defraido, Elia Macchiarulo, Fifty Fifty, Flowless, Frail, Graffio, Last Minority, MarvelMex, Monochrom, Oonar, Promo, Q4 Faraons, Roberto Caetani, Sipario, Sonik, Skuba + Chiazzetta, The Anthem, The Mentos, The Shiny Shadows, The Sky Awake, Underground 52 e Verrospia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa dei lavoratori in piena crisi, Di Giorgi: “Sapore particolare”

LatinaToday è in caricamento