menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa alla Chiesuola, Comitato ad Accumoli: consegnati agli agricoltori i 4200 euro raccolti

Il Comitato della Chiesuola ha raggiunto la frazione di Terracino per consegnare, equamente diviso, ai tre imprenditori agricoli locali quanto raccolto nel corso della serata di beneficenza che ha segnato la chiusura della Festa della Mietitura

Si è recato domenica scorsa ad Accumoli il Comitato della Chiesuola per consegnare agli imprenditori agricoli quanto raccolto nella serata conclusiva della Festa della Mietitura del 17 luglio scorso. 

Quattro ore di viaggio per raggiungere il piccolo centro in provincia di Rieti devastato dal terremoto del 24 agosto dello scorso anno, e più precisamente la piccola frazione di Terracino, dove ad accogliere i membri del comitato c’erano le tre famiglie di imprenditori agricoli destinatari della beneficenza e le cui aziende sono state completamente danneggiate dagli eventi sismici dell’agosto 2016 e del gennaio 2017.

A loro, equamente ripartita, la somma di 4200 euro da destinare alla ricostruzione delle loro attività. A consegnare gli assegni, il presidente del Comitato Chiesuola Vincenzo Valletta. “Sono rimasto colpito dalla forza d’animo e dalla dignità con le quali gli amici di Terracino stanno affrontando le difficoltà quotidiane. Basti pensare che per acquistare pane e prodotti freschi devono fare decine di chilometri. Purtroppo ho visto un meraviglioso territorio fermo al 24 agosto 2016 e molti abitanti ancora nei container e roulotte. Ci sono addirittura ancora pezzi di cornicione ai bordi della strada.
Spero che le istruzioni riescano quanto prima a consegnare a questi sfortunati amici un tetto sotto il quale poter affrontare la stagione invernale”.

Ringrazio tutto il Comitato Chiesuola e i cittadini intervenuti alla serata del 17 luglio, grazie ai quali è stato possibile raccogliere la somma di denaro consegnata agli agricoltori di Terracino - ha concluso Valletta -. La Festa della Mietitura, rinata dopo 21 anni di assenza, è anche questo: riscoprire per tutelare e valorizzare le tradizioni della nostra terra e aiutare quanti ancora credono e investono nel mondo dell’agricoltura”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento