Festa di San Michele ad Aprilia: divieto di vendita di bottiglie in vetro o lattine

L’ordinanza del sindaco Terra alla vigilia dell’inizio dei festeggiamenti in onore del Patrono della Città. Predisposto dal Comune un Piano di Sicurezza

Tutto pronto ad Aprilia per la Festa di San Michele Arcangelo, la manifestazione in onore del Santo Patrono della Città che prenderà il via domani e avranno luogo fino alla tarda serata di domenica 1 ottobre. 

Predisposto dall’Amministrazione comunale un Piano di Sicurezza che prevede un presidio di coordinamento presso la sede municipale di Piazza Roma, posizionamento di barriere mobili e fisse, nonché cartellonistica stradale indicante i presidi di pronto soccorso, antincendio, di Polizia Locale, ubicazione dei bagni pubblici e percorsi di esodo.

In via straordinaria, la Polizia Locale effettuerà orario di servizio fino alle ore 24.

Inoltre, oggi il sindaco di Aprilia, Antonio Terra, ha emesso un’ordinanza che vieta la vendita in contenitori di vetro o lattine, anche per asporto, di alcolici, superalcolici e altre bevande nell’intero arco temporale dei festeggiamenti. “Ciò - si legge in una nota - in ossequio alle indicazioni sulle misure di sicurezza da adottarsi in tali circostanze a tutela dell’ordine e sicurezza pubblica”.

Più in particolare si precisa che: “è consentita la somministrazione e il consumo di bevande (di ogni genere) in contenitori di vetro o lattine solo se il consumo avviene all’interno di locali, con esclusione delle aree di pertinenza esterne. La vendita per asporto è consentita invece solo in contenitori di plastica o carta. È altresì vietato a chiunque di introdurre ed utilizzare nell’area delimitata della festa contenitori di vetro di qualsiasi genere e di lattine di alluminio”.

L’inosservanza della succitata ordinanza è punita, impregiudicata la rilevanza penale per fatti costituenti reato, con la sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 500 euro.

Con un’altra ordinanza emessa sempre oggi dal sindaco Terra, viene disposto “lo spostamento dei banchi dei venditori ambulanti in Via dei Lauri tra Piazza Roma e Largo Marconi (contraddistinti con i numeri dall’1 al 7) sul lato opposto della stessa strada. Ciò per evitare le criticità emerse nelle precedenti edizioni della festa di San Michele, in particolar modo legate alla difficile fruibilità dell’accesso all’ufficio postale e al nocumento causato dall’utilizzo di gruppi elettrogeni alle attività commerciali ivi presenti”.

Ricco il programma dei festeggiamenti, promosso dal Comitato Grandi Eventi del Comune di Aprilia presieduto da Adriano Lemma. 

Festa di San Michele ad Aprilia: il programma 

Per ragioni di risparmio energetico, le luminarie della festa sono realizzate con lampade a led. Lo spettacolo di fuochi d’artificio, che tradizionalmente chiude la festa alla mezzanotte di domenica presso lo stadio comunale “Quinto Ricci”, sarà in via sperimentale a bassa detonazione, al fine di prevenire disturbi nonché procurare malessere agli animali domestici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Minacce di morte ai carabinieri: Giorgia Meloni in visita alla caserma di Aprilia

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento