Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Festival del Circo, due grandi troupe russe completano il cast

Completata la rosa “Special Anniversary Edition”: la Troupe Kolykhalov presenterà un grande numero alla barra orizzontale, la Troupe Kovgar una speciale performance alle bascule

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Si completa oggi la “rosa” degli artisti ammessi alla competizione del “Festival Internazionale del Circo – Città di Latina: la Troupe Kolykhalov, proveniente dal Circo dei Fratelli Zapashny in Russia, presenterà un grande numero alla barra orizzontale; la Troupe Kovgar, proveniente dal Rosgoscirk in Russia, presenterà una speciale performance alle bascule.

Trova conferma, inoltre, la notizia che il clown pontino Davis Vassallo, ospite fuori concorso della imminente “Special Anniversary Edition” del Festival, volerà a breve da Latina verso gli Stati Uniti d’America dove il Ringling and Bros. Circus - Barnum & Bailey ne farà la nuova stella della comicità circense. Un onere, ed al tempo stesso, un grande onore per Davis Vassallo che, dopo aver salutato il pubblico del Festival di Latina, entrerà a far parte del cast di un vero colosso del Circo a livello mondiale.

La Troupe Kolykhalov consiste di 9 atleti provenienti dalla Russia in rappresentanza del Circo dei Fratelli Zapashny, complesso ascrivibile alla più nota tra le “dinastie” del Circo in Russia. I Kolykhalov presentano una elegante performance alla “barra orizzontale” che mostra in modo chiaro la possibilità di declinare in chiave circense la più classica delle discipline sportive: la ginnastica. Lo strumento utilizzato dalla Troupe è stato ideato e costruito “ad hoc” per questo numero e vede gli atleti volteggiare a differenti altezze tra i 4 ed i 5 metri senza alcun cavo di sicurezza.

La Troupe Kovgar consiste di 11 artisti provenienti dalla Russia in rappresentanza del Rosgoscirk, la grande compagnia di Stato che comprende 42 circhi in tutta la Russia. La Troupe presenta un numero di bascule che sorprende per la sua grande varietà: una sorta di “florilegio” dedicato ad una delle più affascinanti discipline acrobatiche circensi; salti mortali, pirouette, salti mortali in poltrona ed utilizzo di trampoli si susseguono in un “unicum” reso accattivante da musica, costumi e coreografie cari alla tradizione russa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festival del Circo, due grandi troupe russe completano il cast

LatinaToday è in caricamento