Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Una fiaccolata per Claudia, la 38enne di Latina uccisa dal suo ex

Alle 19 una messa per ricordare le vittime di morte violenta e una fiaccolata silenziosa per Claudia. Il dolore dei suoi amici: "tutto troppo difficile e triste da accettare"

Una fiaccolata silenziosa per ricordare Claudia, la 38enne di Latina uccisa dal suo ex compagno Massimo Di Giovanni che, dopo aver esploso due colpi contro di lei ne ha sparato uno per togliersi la vita. Non aveva accettato la fine della loro relazione e ha compiuto il folle gesto.

Due vite spezzate e due bambine di 1 e 3 anni rimaste senza genitori, che ora sono con la nonna materna. Questo il tragico epilogo di quanto accaduto giovedì in un parcheggio di Vitinia, frazione di Roma, dove Claudia si era trasferita circa cinque anni fa.

Per ricordare Claudia, alle 19 di oggi, la comunità della parrocchia di San Pio e il Comitato di Quartiere Giardino di Roma hanno organizzato una solenne "Celebrazione Eucaristica in suffragio di tutte le vittime di morte violenta, presso la parrocchia di San Pio da Pietrelcina (via Paolo Stoppa, 10) e a seguire una fiaccolata silenziosa per le strade del quartiere a partire dalle ore 21".

Intanto si dovrà attendere l'autopsia disposta dalla Procura per conoscere data e luogo dei funerali. A Latina, dove Claudia è cresciuta nel quartiere Asves e a Vitinia, rabbia e dolore assalgono amici e parenti che non riescono a darsi pace per quanto accaduto. 

"La sua dolcezza e' rimasta nei cassettini dei ricordi.....pensare a come è stata strappata alla vita e il pensiero delle sue bimbe, rende tutto ancora più triste e difficile da accettare", è uno dei tanti pensieri lasciati dai suoi amici d'infanzia su Facebook.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una fiaccolata per Claudia, la 38enne di Latina uccisa dal suo ex

LatinaToday è in caricamento