Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Cisterna di Latina

Furti e rapine tra Cisterna e Cori, arrestato giovane pregiudicato

Le indagini di polizia e carabinieri su diversi episodi di rapine e furti hanno portato al 32enne in manette una settimana fa dopo uno scippo ai danni di un’anziana commesso insieme alla fidanzata e poi ristretto ai domiciliari

Furti, rapine, scippi: è stato arrestato ieri un giovane di 32 anni di Cisterna, già ristretto ai domiciliari presso la sua abitazione di Velletri, al termine di mirate indagini condotte dalla polizia e dai carabinieri. Per l’uomo, già noto alle forze dell’ordine per numerosi precedenti in tema di reati contro il patrimonio, in particolare furti in abitazione, furti con strappo e rapine, ora si sono aperte le porte del carcera di Latina.

Circa una settimana fa, il giovane era stato arrestato dagli agenti del commissariato dopo uno scippo messo a segno insieme alla sua compagna nei confronti di un’anziana e per questo era stato ristretto ai domiciliari.

Nel frattempo proprio nei suoi confronti erano state avviate le indagini perché ritenuto l’autore di alcuni furti in abitazione avvenuti a Cisterna.
“In particolare, - spiegano dal commissariato di Cisterna - per un furto ingente commesso in un’abitazione del quartiere Franceschetti, la Polizia ha fornito alla Procura elementi incontrovertibili di reità a carico del 32 enne, così come hanno fatto i Carabinieri di Cori che lo hanno identificato quale autore certo di una rapina impropria ai danni di un’anziana, commessa nel paese collinare lo scorso 24 ottobre”.

Le contemporanee indagini di polizia e carabinieri, coordinate dal sostituto procuratore Marco Giancristofaro, hanno portato alla richiesta al gip del tribunale di Latina Matilde Campoli di un’unica misura cautelare, questa volta in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e rapine tra Cisterna e Cori, arrestato giovane pregiudicato

LatinaToday è in caricamento