Furto in casa della sorella a Latina, arrestato insieme ad un’amica

In manette un giovane di 20 anni e una 23enne, entrambi del capoluogo. Dopo aver forzato la porta d'ingresso hanno messo a segno il colpo in un appartamento in viale Le Corbusier

Insieme ad un’amica aveva messo a segno un furto proprio a casa della sorella, ma per loro le brutte sorprese erano dietro l’angolo.

Dopo aver fatto razzia di materiale tecnologico hanno cercato la fuga venendo però immediatamente bloccati dai carabinieri che hanno fatto scattare le manette ai loro polsi. Ad essere arrestati un giovane di 20 anni e una ragazza di 23, entrambi residenti a Latina.

Il colpo ieri pomeriggio intorno alle 15.30 qunado i due, dopo aver forzato la porta d’ingresso, hanno fatto irruzione nell’appartamento della sorella del più giovane in viale Le Corbusier a Latina e dove hanno rubato due computer, un cellulare e un televisore.

Poi il tentativo di fuga andato male; i due ragazzi, infatti, sono stati subito fermati dai militari della stazione di borgo Sabotino, avvisati proprio dalla sorella che, accortasi di quanto era accaduto, ha allertato il 112. Recuperata la refurtiva i due sono stati arrestati.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al lido di Latina: carabiniere si toglie la vita con un colpo di pistola

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus Latina: in provincia sono 147 i nuovi casi. Altri tre decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento