Colpo notturno alla Asl, svuotata la cassaforte del Cup: bottino 10mila euro

A tanto ammonta la cifra che i ladri sono riusciti a prelevare nella notte dalla cassa del centro unico di prenotazioni della sede di Piazza Celli, a Latina. Indagini dei carabinieri della compagnia di Latina

Diecimila euro. A tanto ammonta il bottino di un colpo messo a segno nella notte ai danni della Asl di Piazza Celli a Latina. I ladri hanno preso di mira il centro unico di prenotazioni della Asl e una volta all'interno si sono diretti nei locali della cassaforte, che è stata completamente svuotata. All'interno c'era denaro contante delle prenotazioni degli utenti per le visite mediche.

FURTO CUP ASL LATINA-2

Ad accorgersi del furto sono stati questa mattina i dipendenti nel momento in cui gli uffici del cup hanno riaperto gli sportelli al pubblico.Al momento i carabinieri della compagnia di Latina stanno effettuando un accurato sopralluogo per cercare eventuali tracce della banda e per ricostruire la dinamica del colpo. 

La notte tra il 22 e 23 novembre scorso un altro furto era stato messo a segno ai danni del cup del poliambulatorio Asl di Latina Scalo. I ladri avevano smurato la cassaforte ed erano fuggiti con un bottino di circa mille euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento