#IOVALGO - #LEIVALE: Latina si tinge di rosso contro la violenza sulle donne

L’iniziativa di Valore Donna per la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne che ha coinvolto l’intera città: manette con le scritte #IOVALGO - #LEIVALE negli esercizi commerciali dover sarà proiettato anche un cortometraggio

Latina si tingerà di rosso per la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne. Anche quest’anno Valore Donna, l’associazione nata a Latina nel 2010 proprio per aiutare le donne vittime di violenza e soprusi, ha organizzato una manifestazione di “impatto” nel tentativo di non fare spegnere i riflettori su uno dei fenomeni più dilaganti nel nostro Paese

“La violenza sulle donne è una piaga che l’umanità non è ancora riuscita a sanare - spiega l’associazione -. Nonostante il passare degli anni, i ricambi generazionali, il varo di nuove leggi, ancora oggi milioni di donne subiscono violenze di ogni tipo. La violenza contro le donne purtroppo è un fenomeno ancora ampio e diffuso. Secondo l’Istat una donna su tre, tra i 16 e i 70 anni, ha subito nel corso della propria vita una qualche forma di violenza e in tutto sono 6 milioni 788 mila le donne maltrattate.

Ma il dato forse più sconcertante è rilevare quanto siano ancora troppo poche le donne che, a seguito di un episodio di violenza, denunciano gli abusi alle autorità competenti: 8 vittime su 10 decidono di non parlare sperando di potere risolvere il problema da sole”.

E il 25 novembre è la data scelta, a livello internazionale, per riconfermare l’impegno della società civile ad adoperasi con ogni mezzo per eliminare la violenza fisica, psicologica e verbale contro le donne.

“Questa volta – spiega Valentina Pappacena, Presidente dell’associazione Valore Donna – non ho voluto organizzare convegni e incontri, come già fatto in passato, ma ho invece voluto girare un cortometraggio, grazie all’aiuto di Sonia Onelli direttrice, insieme a sua madre Loredana Guttoriello, dell’Accademia Balletto Città di Latina, per ribadire il nostro ‘Stop al femminicidio’. L’impatto emotivo sulle persone è proprio la cosa – spiega la Pappacena – sulla quale ho puntato questa volta per ricordare a tutti che la violenza sulle donne non può essere accettata e che rappresenta, oggi, un problema sociale.

>>> CORTOMETRAGGIO CONTRO IL FEMMINICIDIO: IL VIDEO <<<

Con l’#IOVALGO, ideato dall’associazione Femineus di Priverno, Valore Donna vuole dunque ribadire il concetto che le donne che subiscono violenza devono imparare a denunciare perché solo così potranno essere aiutate. Questa volta, dunque, ho deciso di chiedere aiuto alla città di Latina – spiega ancora il presidente di Valore Donna – chiedendo a negozianti, radio, associazione sportive e cinema di aderire al nostro progetto: ovvero “tingere di rosso” la nostra città almeno per un giorno.

Nella Giornata Mondiale contro il femminicidio troveremo bar, negozi etc con all’interno persone che indosseranno le nostre magliette (con l#IOVALGO per le donne e quelle con l’#LEIVALE per gli uomini), mentre il cortometraggio sarà proiettato nell’arco della giornata all’interno di esercizi commerciali e cinema.

In particolare – spiega Valore Donna – alle 10.00 il cortometraggio verrà proiettato dal Bar Poeta, alle 16.00 dalla gelateria Mastrobbatista che per l’occasione servirà il nuovo gusto del gelato #IOVALGO, alle 18 all’interno del Saggi Caffè al Piccarello  e alle 20.30 il corto verrà proiettato, prima del film, all’interno delle sale del cinema Corso e del nuovo Supercinema 2.0”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

Torna su
LatinaToday è in caricamento